[Rumor] Pirati dei Caraibi, reboot in vista senza Johnny Depp

Di Andrea "Geo" Peroni
28 ottobre 2018

La notizia di questa settimana sul franchise di Pirati dei Caraibi non fa dormire sereni i fan. Secondo le indiscrezioni, infatti, il prossimo film farà a meno del veterano e protagonista Jack Sparrow, interpretato da Johnny Depp.

Secondo il Daily Mail, nell’ultima settimana Disney avrebbe accelerato l’avvio della produzione del sesto capitolo di una delle sue serie di maggior successo. Da La Maledizione della Prima Luna del 2003 fino a La vendetta di Salazar lo scorso anno, il franchise dei Pirati dei Caraibi è stato infatti capace di raccogliere più di quattro miliardi al box office con cinque film.

La produzione sarebbe stata assegnata a Jerry Bruckheimer, già produttore dei primi film della serie e da anni fidato collaboratore della Casa di Topolino. Per la sceneggiatura, invece, sarebbero stati contattati Rhett Reese e Paul Wernick, autori di Zombieland e tornati recentemente alla ribalta mondiale dopo aver curato la sceneggiatura di Deadpool e relativo sequel.

Ma la notizia principale riguarderebbe proprio Johnny Depp, da sempre il perno centrale della serie. Secondo il Daily Mail, infatti, questo sesto film verrebbe visto dalla Disney come una sorta di reboot del franchise per “togliere di mezzo” la figura di Jack Sparrow e cercare di capire se il brand può sopravvivere anche senza l’iconico personaggio. Non è chiaro, tuttavia, se si parla di un reboot totale o di un sequel de La vendetta di Salazar che cambierà le carte in tavola, magari riproponendo i giovani protagonisti Henry Turner e Karina Smith introdotti in tale occasione. Il finale del film, in questo senso, lascia le porte aperte per una storia che deve ancora avere una conclusione.

Nessun commento ancora né dal colosso di Burbank, né tantomeno da Depp, impegnato in questi giorni con la promozione di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald. Cosa sarà della saga di Pirati dei Caraibi?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.