SDCC 2017 – Il riepilogo del panel Warner DC

Di Andrea "Geo" Peroni
24 luglio 2017

Dopo avervi parlato delle spaziali novità presentate dai Marvel Studios a San Diego, è ora il momento di passare alla concorrenza. Nella tarda serata italiana di sabato, Warner Bros. ha presentato una lunga conferenza dedicata al suo DC Extended Universe, che, nonostante le numerose critiche degli ultimi mesi e l’ondata di preoccupanti rumor, continuerà senza sosta nella sua corsa.

La presentazione è stata inaugurata da Jason Momoa, attore reso celebre dal suo Khal Drogo di Game of Thrones e che nel DCEU interpreta Aquaman, personaggio già intravisto per pochi secondi in Batman V Superman: Dawn of Justice. L’attore è attualmente impegnato nella produzione dell’omonimo film dedicato all’eroe di Atlantide, del quale è stata mostrata una serie di clip purtroppo ancora non disponibili in rete. Insieme a Mera (Amber Heard), Orin/Aquaman sarà impegnato a fronteggiare il fratellastro Ocean Master (Patrick Wilson), capo dell’esercito della città sommersa. Nel cast del film in uscita nel 2018 anche Willem Defoe, Nicole Kidman e Michael K. Williams.

Dopo aver parlato brevemente di alcuni importanti progetti del DCEU come Justice League Dark, Flash Point, Shazam, The Batman e Wonder Woman 2, ecco che arriva il momento più atteso: la Justice League. Il film corale degli eroi di Warner Bros., in arrivo a fine anno, vedrà l’unione di Batman (Ben Affleck), Wonder Woman (Gal Gadot), Flash (Ezra Miller) e Cyborg (Ray Fisher) per fronteggiare la pericolosa minaccia di Steppenwolf, villain che presagisce l’arrivo del ben più temibile Darkseid. Con il nuovo trailer rilasciato in occasione della SDCC, vengono anche lasciati alcuni indizi sul più rappresentativo membro della Lega della Giustizia: Kal’El, in arte Superman. Ma come sarà il suo ritorno? E soprattutto, da quale lato dello schieramento si porrà questa versione resuscitata dell’Uomo d’Acciaio?

A livello quantitativo, il panel del DCEU è stato sicuramente inferiore a quello dei Marvel Studios, che comunque avevano a disposizione una conferenza completamente dedicata a differenza dei rivali che hanno dovuto condividere il palco con gli altri progetti di Warner Bros. Pictures. Una cosa è comunque certa: il livello di attesa per il film della Justice League è davvero alle stelle.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.