Gli azionisti Fox approvano la vendita a Disney, ora manca solo l’ok da UE e Cina

Di Andrea "Geo" Peroni
27 luglio 2018

L’acquisizione del secolo è, dopo oggi, praticamente certa. Come riporta l’Hollywood Reporter, infatti, oggi il consiglio d’amministrazione straordinario di 20th Century Fox ha approvato la vendita di gran parte degli asset della società a Walt Disney Company, per una cifra intorno ai 71.3 miliardi di dollari.

L’ufficialità dell’acquisizione non è ancora possibile, in quanto Disney sta aspettando l’ok da parte dell’anti-trust cinese e dell’Unione Europea, ma a questo punto sembra essere solamente una pura formalità. Ricordiamo che poche settimane fa la corte suprema degli USA ha dato l’ok all’affare, quindi gli ostacoli maggiori sono stati già superati.

Questo significa che, nei prossimi mesi, Disney metterà le mani su un quantitativo impressionante di proprietà intellettuali come Avatar, I Simpson, I Griffin, Alien, X-Files e molto altro ancora. L’acquisizione degli asset televisivi e cinematografici della Fox ha inoltre parecchi interessi in casa Disney per gli studi acquisiti nel tempo. La Fox ad esempio detiene tuttora i diritti su Star Wars: Episodio IV, dunque la saga a questo punto passa completamente nelle mani della Casa di Topolino.

Non dimentichiamoci infine dei diritti legati ai fumetti Marvel, con X-Men, Deadpool e Fantastici Quattro che sono pronti a tornare “a casa” ed entrare nel MCU. A questo punto, viene gettato un velo di incertezza sugli ultimi cinecomic made in Fox in uscita nel 2019, ossia X-Men: Dark Phoenix e New Mutants. Disney potrebbe addirittura annullare la loro uscita, stando ad alcuni rumor…

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.