Marvel Cinematic Universe – Tutto quello che devi sapere sulle Gemme dell’Infinito

marvel thanos
Di Andrea "Geo" Peroni
22 ottobre 2017

Il 2018, dopo ben 10 anni di pianificazioni, film e studiate strategie, sarà un anno da ricordare per il Marvel Cinematic Universe. Non tanto per il citato decimo anniversario del maxi progetto dai Marvel Studios nel 2008 con Iron Man, ma per il nuovo film corale dei Vendicatori che riunirà sostanzialmente tutti i personaggi visti sul grande schermo fino ad oggi. Avengers: Infinity War sarà, come è stato definito da Kevin Feige stesso, il culmine di tutte le storie costruite nel MCU, un intricato intreccio narrativo con un unico, importantissimo filo conduttore: le Gemme dell’Infinito.

L’origine di questi sei potentissimi oggetti va fatta risalire all’universo che esisteva prima di quello da noi conosciuto. I resti delle singolarità di quell’antico universo si agglomerarono in 6 pietre, appunto le Gemme dell’Infinito, ognuna delle quali racchiude un potere inimmaginabile e che permettono di dominare sugli aspetti di Spazio, Tempo, Realtà, Anima, Mente e Potere. Nei fumetti Marvel pochi esseri sono riusciti ad utilizzare queste gemme tutte insieme, e tra questi pochi eletti c’è anche Thanos.

Il villain di Avengers: Infinity War sta infatti già da anni muovendo le sue pedine per coronare il suo piano: raccogliere le 6 gemme e completare il Guanto dell’Infinito, che gli darebbe il potere assoluto e il controllo totale dell’universo. E difatti, come afferma Thor in Avengers: Age of Ultron, non è un caso che nell’ultimo periodo molte di queste gemme stiano spuntando in varie parti dell’universo, segno del fatto che il matto titano è pronto a scendere in campo.

Per il momento, a noi spettatori del MCU solo 5 delle 6 gemme sono state mostrate, mentre una rimane ancora una chimera. C’è chi dice che l’ultima gemma, di cui parleremo successivamente, potrebbe essere una parte importante di Thor: Ragnarok, film in uscita il 25 ottobre in Italia e che chiuderà le avventure del Dio del Tuono. Se così non sarà, ci saranno ben poche occasioni per vedere la gemma prima dell’avvento di Thanos, fissato per l’aprile del 2018. La furia del conquistatore si sta già abbattendo in alcuni angoli della galassia, e le pietre, nascoste in alcuni particolari oggetti e in alcuni casi sperdute, sono in pericolo. Facciamo dunque un utile recap per tutti i fan e non del MCU per arrivare attrezzati all’appuntamento con Thor: Ragnarok e alla futura Guerra dell’Infinito.

TESSERACT – LA GEMMA DELLO SPAZIO

La storia del Tesseract è curiosa. Il Cubo Cosmico, un tempo custodito ad Asgard ma nascosto in un tempo indefinito sulla Terra, è stato il primo contenitore di una Gemma dell’Infinito ad essere apparso nel Marvel Cinematic Universe. All’epoca del debutto, però, avvenuto in Thor (2011), il fatto che il potente oggetto fosse una gemma dell’infinito era ancora ignoto, e ci è stato confermato solamente in Thor: The Dark World nel 2013. Il Tesseract racchiude dentro di sé la gemma dello Spazio, che consente di creare e sfruttare varchi spazio-temporali per spostarsi in qualsiasi parte del cosmo.

Dopo essere stato sfruttato dal Teschio Rosso prima e dallo SHIELD poi, il Tesseract venne rubato da Loki nel corso di The Avengers, per permettere ai Chitauri di Thanos di conquistare la Terra e allo stesso Thanos di entrare in possesso della gemma. La missione del Dio degli Inganni, però, fallisce, e Thor lo riporta ad Asgard insieme al Tesseract, dove ancora oggi è custodito.

Apparizioni
  • Thor (2011)
  • Captain America: Il primo vendicatore (2011)
  • The Avengers (2012)
Location attuale
  • Asgard

SCETTRO DI LOKI – LA GEMMA DELLA MENTE

Anche in questo caso, come per il Tesseract, le speculazioni circa la presenza di una gemma dell’infinito all’interno dello Scettro utilizzato da Loki in The Avengers sono state confermate anni dopo la sua prima apparizione datata 2012. Lo Scettro, dato a Loki da Thanos per conquistare la Terra, è stato oggetto di studi da parte dello SHIELD, dell’HYDRA, e anche degli Avengers, prima che Ultron riuscisse a spezzare il suo involucro e a sfruttare la gemma per la creazione di suo “figlio”: Visione.

La gemma della mente, attualmente (grande gioco di parole, applausi), è infatti incastonata sulla fronte di Visione, personaggio interpretato da Paul Bettany e che ha esordito in Avengers: Age of Ultron. Non sappiamo se è questa gemma che dona a Visione, un androide creato con le IA di Ultron e di JARVIS, la possibilità di interfacciarsi come un umano e di ragionare con il proprio intelletto, e non sappiamo neanche cosa potrebbe succedere se Thanos un giorno decidesse di strappargliela via dalla testa. Quello che invece sappiamo è che la gemma della mente, di colore giallo, permette di influenzare le menti dei nemici e renderli dei perfetti galoppini, come accaduto a Occhio di Falco e al dottor Selvig in The Avengers.

Apparizioni
  • The Avengers (2012)
  • Captain America: The Winter Soldier (2014)
  • Avengers: Age of Ultron (2015)
  • Captain America: Civil War (2016)
Location attuale
  • Fronte di Visione

AETHER – LA GEMMA DELLA REALTÀ

La prima apparizione ufficiale delle Gemme dell’Infinito, in cui vengono esplicitamente nominate e spiegate, è datata 2013, e la location è la splendente Asgard. L’Aether, la gemma della realtà, era la fonte del potere di Malekith e degli Elfi Oscuri, prima che questi venissero sconfitti da Bor, padre di Odino. La gemma venne rinchiusa in un luogo segreto di Asgard vista l’impossibilità di distruggerla, e solo l’allineamento dei Nove Mondi, quelli legati ad Yggdrasil, permetterà all’Aether di manifestarsi dopo aver preso possesso del corpo di Jane Foster.

In seguito alla sconfitta di Malekith, l’Aether, il cui aspetto è quello di un fluido denso e che ha la capacità di legarsi ad un essere vivente, viene racchiuso in un contenitore e allontanato da Asgard. Nella scena post credit di Thor: The Dark World, infatti, Volstagg e Sif si recano a Knowhere per portare la gemma a Taneleer Tivan, il Collezionista. Come loro stessi affermano, ad Asgard è già presente il Tesseract, e non è saggio tenere due Gemme dell’Infinito così vicine. Lo scopo di Tivan sembra chiaro (“Meno una, ne mancano cinque” affermerà dopo l’allontanamento degli asgardiani), ma il luogo di residenza attuale dell’Aether non è chiaro. Nel corso di Guardiani della Galassia, come ricorderete, l’antro del Collezionista viene devastato a seguito dell’utilizzo di un’altra gemma dell’infinito, l’Orb, e non ci è dato sapere se, in mezzo al trambusto che ne è seguito, la gemma rossa della realtà sia ancora parte della collezione di Tivan.

Apparizioni
  • Thor: The Dark World (2013)
Location attuale
  • Knowhere (?)

ORB – LA GEMMA DEL POTERE

E qui ci ricolleghiamo a quanto detto poco fa riguardo Tivan e la distruzione della sua collezione. L’Orb, una sfera di origine sconosciuta, viene recuperata da Peter Quill per conto di Yondu Udonta su un pianeta deserto, ma sulle sue tracce ci sono contemporaneamente più fazioni. Gli adepti di Ronan, ad esempio, ma anche Gamora, figlia adottiva di Thanos che ha in programma di rivendere l’Orb ad un compratore (Tivan, appunto) per poi abbandonare la sua vita di assassina e ricominciare da capo. I Guardiani della Galassia porteranno così l’Orb al Collezionista, che svelerà loro il contenuto così prezioso di tale sfera (la gemma viola, quella del potere) e alcuni segreti sulle Gemme dell’Infinito e sulla loro origine.

Il tradimento di Ronan verso Thanos impedirà ancora una volta al titano di entrare in possesso della gemma, rubata ai Guardiani poco dopo i fatti di Knowhere, ma anche con essa non riuscirà nell’impresa di distruggere Xandar nonostante la sua sete di vendetta. Rinchiusa nuovamente nell’Orb, la gemma del potere è ora custodita a Xandar dai Nova Corps, ma quanto resisterà alla furia di Thanos e dell’Ordine Nero?

Apparizioni
  • Guardiani della Galassia (2014)
Location attuale
  • Xandar

OCCHIO DI AGAMOTTO – LA GEMMA DEL TEMPO

L’Occhio di Agamotto, uno dei più importanti manufatti nelle mani degli Stregoni, è anche l’involucro protettivo della quinta gemma dell’infinito del Marvel Cinematic Universe. Caratterizzata dal colore verde, la gemma del Tempo ha la capacità di manipolare, appunto, il tempo, cosa che Stephen Strange farà nel corso del film a lui dedicato e uscito nel 2016.

L’Occhio, e dunque anche la Gemma, si trova su un piano dimensionale differente da quello reale, la Kamar-Taj ove i mistici stregoni dell’ordine di Strange si addestrano e proteggono la Terra dai pericoli del multiverso. Lo Stregone Supremo comparirà anche in Thor: Ragnarok, ma la gemma del tempo difficilmente verrà mostrata. Molto più probabile che l’Occhio di Agamotto faccia la sua ricomparsa in Avengers: Infinity War.

Apparizioni
  • Doctor Strange (2016)
Location attuale
  • Kamar-Taj / Abitazione di Strange

E LA SESTA GEMMA?

La collocazione della sesta e ultima gemma, che sarà di colore arancione, è ad oggi ancora sconosciuta. La gemma in questione è detta gemma dell’anima, e ha il potere di controllare le anime degli esseri viventi e anche di creare al suo interno uno spazio nel quale queste anime possono continuare a vivere. O perlomeno questo è quello che accade nei fumetti, dove ad esempio Adam Warlock, storicamente legato a questa gemma, riuscirà a controllare questo particolarissimo spazio astrale.

La location della gemma è ignota come già anticipato, ma i rumor che si sono susseguiti nel corso del tempo sono molti. Abbandonata la pista Adam Warlock, personaggio che farà il suo esordio solamente in Guardiani della Galassia Vol. 3 nel 2020 come affermato dal regista James Gunn, la gemma potrebbe secondo molti comparire proprio in quel Thor: Ragnarok che uscirà tra pochi giorni. Abbiamo raccolto le teorie più interessanti che circolano sul web, ed ecco dove potrebbe essere la sesta gemma dell’infinito.

  • Teoria 1: la gemma sarebbe di proprietà di Hela, la Dea della Morte che nel prossimo film di Thor scatenerà il Ragnarok per distruggere Asgard. Hela è la regina di Hel, il luogo dove le anime dei morti confluiscono, e proprio grazie alla gemma, secondo alcuni, la donna è in grado di governarle.
  • Teoria 2: secondo una suggestiva teoria, Heimdall sarebbe una sorta di manifestazione fisica della gemma dell’anima. La capacità di Heimdall, guardiano del Bifrost, è infatti quella di riuscire a osservare tutti gli esseri viventi del cosmo, con poche eccezioni (una di queste è Loki, in grado di celare la sua posizione agli occhi dell’asgardiano). Questo potere potrebbe essere possibile grazie alla gemma dell’anima, ma c’è un aspetto da tenere in considerazione: l’Aether venne allontanato da Asgard per la vicinanza pericolosa con il Tesseract, dunque perché Heimdall, se fosse la gemma, potrebbe restare tranquillamente vicino al Cubo?
  • Teoria 3: secondo altre teorie, la sesta gemma apparirà in Black Panther, film in uscita il prossimo anno poco prima di Avengers: Infinity War. Teoria poco probabile, considerando inoltre che la storia di T’Challa si sposerebbe ben poco con quella dell’apparizione nel suo regno di una nuova gemma dell’infinito. La Pantera Nera, però, ha la capacità di parlare con le anime dei morti, come visto nel trailer uscito pochi giorni fa. Possibile che il Wakanda nasconda questo incredibile potere?

Naturalmente esiste anche la possibilità che la gemma dell’anima faccia la sua comparsa solamente in Avengers: Infinity War, ma per il momento questo è tutto quello che sappiamo o supponiamo. In ogni caso, Thanos è già in viaggio per completare la sua collezione, e l’universo è in pericolo. Riusciranno gli Avengers, i Guardiani della Galassia e tutti gli altri eroi a fermare il folle titano?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.