[TORNEO] Fase ad eliminazione diretta – risultati

Di Federico "Blue" Marchetti
3 agosto 2011

Ecco i risultati dei quarti di finale disputati oggi su PS3.
Alle ore 19:00 scendono in campo le due squadre Blackstar e Zeta (amministratore Red ). A causa di problemi tecnici la partita si è disputata in modalità deathmatch a squadre. Entrambi i round sono stati vinti dalla squadra Blackstar che si qualifica per le semifinali.

PRIMO ROUND VINTO DAI BLACKSTAR

SECONDO ROUND VINTO DAI BLACKSTAR

Ore 21:25 inizia la partita Nocc vs Enjoy (amministratore White). I Nocc sono in inferiorità numerica, cercano di farsi valere, ma questa volta non ci riescono. Il risultato è di 2 a 0 per gli Enjoy.
Si ferma così il torneo per i Nocc capitanati da nencio96 e procede per gli Enojoy capitanati da UAGNA_XmarckX.

Risultati 1 partita e risultato finale:

 

Il quarto di finale disputato fra STJB e DELTA si è svolto alle 21:30 (amministratore Blue) come da regolamento nella mappa Fring Range in modalità Dominio con limite di 300 punti. La partita è stata sempre in equilibrio per la prima parte del match ma il risultato finale dell’incontro è stato di 2-0 a favore dei DELTA che passano cosi’ in semifinale. Un saluto và alla squadra STJB che esce prematuramente dal torneo nonostante le ottime qualità individuali dimostrate in gara, speriamo di rivederci al prossimo torneo sempre qui su Uagna.it

 

Alle ore 22:30 si è disputata l’ultima partita amministrata da Red, Blue e White. Gli sfidanti Epsilon e Feny, si scontrano nella modalità dominio sulla lunghezza dei tre round. La partita si è conclusa 2 a 0 per la squadra Feny, la quale si qualifica per le semifinali.

Congratulazioni ai vincitori e complimenti a tutti! 

Torna al menù del 1 torneo Uagna



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".