Facebook, a volte è pericoloso

Di Andrea White Mezzelani
9 maggio 2011

Facebook pericoloso? Forse sì.
Non per le “cattive persone” che puoi incontrare, o meglio non solo.
Ora con Facebook si può anche rischiare fino a 10 anni di reclusione. E’ questo il rischio per dei dipendenti pubblici del comune di Bertinoro che sono stati accusati di aver passato ore e ore sul noto social network anziché lavorare. Sono accusati di abuso di ufficio e peculato (termine tecnico con cui si indica un dipendente che si “appropria” di cose non sue (pubbliche) per i propri scopi – CODICE PENALE). Tanto per capirci è come un cassiere in banca utilizzasse i soldi depositati dalla gente per pagare le sue bollette (solo che in questo caso ci sono aggravanti come furto etc).

Nonostante non ci siano prove “efficaci” (quali caricamento di immagini, o foto degli impiegati mentre chattano o giocano su facebook), questi dipendenti sono in un bel guaio, soprattutto se al termine del processo le accuse si verificassero fondate.



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.