Fra 5 anni sarà possibile leggere al buio libri e giornali

Di Federico "Blue" Marchetti
17 marzo 2011

Sappiamo tutti che per leggere un libro, una rivista o un giornale, è necessario che ci sia della luce sufficiente nell’ambiente in cui ci troviamo. Molte persone amano leggere un libro prima di andare a letto, ma questa abitudine può disturbare chi ci stà vicino. Lightleaf è un idea innovativa che consentirà di poter leggere qualsiasi cosa anche quando ci troveremo nel buio piu’ totale. Si tratta di un materiale molto particolare, molto sottile e luminoso ancora in via di sperimentazione che sovrapposto ad esempio ad una pagina di un libro, consente di leggere in qualsiasi condizione di luce. La particolarità di questo oggetto è che può essere regolata la sua illuminazione e può essere ricaricato. Una foglia di luce, sottile come una pagina di un libro, per illuminare le stanze e le tende, mappe e libri. Wireless, ricaricabile, autonoma.

Questo oggetto non si può aquistare da nessuna parte ancora, visto che lo stesso progettista ha dichiarato che è ancora in fase di sviluppo e non sarà messo nel mercato almeno entro 5 anni.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".