Nuovo accordo tra BigBen e Games Workshop sulla licenza Warhammer Fantasy Battles

Di Alberto "Seven" Baldiotti
23 marzo 2017

Nella giornata di oggi è stato raggiunto un accordo di partnership tra le case produttrici BigBen e Games Workshop, per lo sviluppo di un videogioco su console e PC basato sulla celebre licenza Warhammer Fantasy Battles.

Questo adattamento videoludico sarà il primo hack n’ slash basato sul mondo di Warhammer, e sarà ambientato all’interno del Vecchio Mondo, un continente devastato dalla guerra contro il Caos.

Lo studio francese Eko Software, noto per la serie “How to Survive”, è stato incaricato di sviluppare l’adattamento di Warhammer Fantasy Battle. Ecco la dichiarazione di Benoit Clerc, Game Director di BigBen:

“Siamo molto lieti di lavorare con Games Workshop allo sviluppo di un videogame che attinge all’incredibile potenziale del mondo di Warhammer. I team di Eko Software e Bigben contano numerosi fan storici di questo franchise, me compreso. Warhammer Fantasy Battles è davvero l’universo perfetto per proporre ai giocatori qualcosa di realmente nuovo in un genere intramontabile come quello dell’Hack and Slash” .

In merito al raggiungimento di questa partnership, ecco poi le dichiarazioni del responsabile del licensing di Games Workshop, Jon Gillard:

“Siamo davvero orgogliosi di iniziare questa nuova collaborazione con Bigben. Questo progetto rappresenterà una straordinaria opportunità per i giocatori, che potranno sperimentare una storia epica nel primo gioco Hack N’ Slash ambientato nel mondo di Warhammer Fantasy. I ragazzi di Eko Software hanno fatto davvero un ottimo lavoro nella serie “How to Survive” e siamo certi che proporranno ai giocatori un’esperienza videoludica altrettanto spettacolare con la nostra licenza. Sono a conoscenza del fatto che molti dipendenti di Bigben ed Eko sono grandi fan dell’universo Warhammer e non vedo l’ora di vedere cosa nascerà da questo sodalizio”.

Ulteriori informazioni sul titolo verranno in ogni caso svelate a breve.



Studente universitario e gamer nel tempo libero, la sua passione videoludica non ha confini. Questa passione nasce a 4 anni, quando si ritrova a giocare Doom II su un vecchio computer acquistato dal padre. Appassionato di giochi open-world e GDR, le sue pietre miliari sono le serie di Grand Theft Auto, Fallout e The Elder Scrolls. A fianco di ciò, la tecnologia e lo sport giocano un ruolo fondamentale nei suoi interessi, ed adora restare informato sulle ultime novità nei rispettivi settori.