Accordo Fiat-Chrysler e Google per un’auto che si guida da sola

Di Diego "Lanzia" Savoia
5 maggio 2016

Stiamo andando inevitabilmente verso il futuro della tecnologia: ciò che qualche anno fa non era nemmeno immaginabile, ora è alla portata di tutti. Dopo l’avvento della realtà virtuale per quanto riguarda i videogiochi (ma non solo), il mondo tecnologico lancia una nuova sfida: creare un’auto che si guida da sola. È questo l’oggetto dell’accordo stipulato in questi giorni tra la “nuova” Fiat-Chrysler (nota anche come FCA) e Google.

L’intesa tra i colossi punta alla realizzazione di un centinaio di Chrysler Pacifica Hybrid al fine permettere a Google di sviluppare la tecnologia (in un centro situato in Michigan) e quindi testarla su qualcosa di concreto. Un insieme di sensori, software e sistemi installati su queste vetture permetterà la guida su strada senza alcun intervento da parte del conducente, se non per stabilire anticipatamente il percorso.

Si tratta della prima volta in cui l’azienda lavora su dei veicoli: la responsabilità degli ingegneri e di Google è tanta, in quanto ci si va ad affidare solamente a dei software durante la guida. Solamente lo sviluppo del progetto e il tempo potranno dirci se in futuro potremo davvero fare affidamento totale su queste vetture.

Fonte



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.