Galaxy Note 7 a fuoco, Samsung interrompe la produzione

Samsung Galaxy Note 7
Di Diego "Lanzia" Savoia
10 ottobre 2016

Lo smartphone di fascia alta di Samsung, Galaxy Note 7, è stato rilasciato poche settimane fa ma è stato oggetto della stampa internazionale fin dal lancio. Il motivo, come saprete, non è però affatto positivo: in tutto il mondo si sono infatti verificati episodi di esplosione della batteria durante la ricarica e non. Samsung ha provveduto al ritiro e alla sostituzione di tutti i nuovi dispositivi, ma dopo le ultime notizie riguardanti alcuni Galaxy Note 7 andati a fuoco, l’azienda sudcoreana ha deciso di interromperne la produzione.

Infatti, anche dopo la sostituzione dei Galaxy Note 7 difettosi, i problemi non sono finiti: alcuni dispositivi hanno infatti iniziato ad emettere fumo fino ad andare a fuoco. Situazione inaccettabile che ha quindi costretto Samsung ad interrompere la produzione dei Galaxy Note 7.

Si tratta insomma di un brutto colpo per Samsung, che con il lancio del Galaxy Note 7 sta attraversando una profonda crisi.

Fonte



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.