Gli annunci di Wacom al CES 2017

Wacom Logo
Di Diego "Lanzia" Savoia
9 gennaio 2017

Tramite un comunicato stampa Wacom, azienda produttrice di prodotti dedicati alla grafica, ha raggruppato tutti gli annunci fatti nel corso del CES 2017 di Las Vegas, che si è concluso nella giornata di ieri.

Il primo annuncio riguarda uno sistema in grado di convertire i dati derivanti dallo spettro delle onde cerebrali in inchiostro digitale: i risultati di un elettrocardiogramma verranno trattati da Emotional Spectrum, un apposito algoritmo in modo da registrare lo stato emotivo della persona. Il sistema è stato sviluppato da NeuroSky ed è la versione finale di un prototipo già presentato da Wacom nell’Ottobre 2016: l’algoritmo è in grado di lavorare sui dati riguardanti l’attenzione, la meditazione, la familiarità e lo sforzo mentale.

Nobu Ide, Senior Vice President e Responsabile della Business Unit Solution Technology di Wacom ha commentato: “Per quanto ne sappiamo, questo è il primo tentativo di combinare i dati emozionali con l’inchiostro digitale, analizzando i risultati in tempo reale e visualizzando la risposta sul display. Abbiamo configurato il sistema utilizzando un hardware, una cuffia di rilevamento delle onde cerebrali, un PC notebook e una penna digitale, il che rende questa tecnologia molto accessibile. Siamo entusiasti delle potenziali applicazioni possibili in svariati campi, dalla formazione alla psicologia, alla medicina”.

Il secondo annuncio inaugura la collaborazione tra Wacom e Microsoft: si tratta di un nuovo modello di penna digitale che unisce i protocolli Active ES Pen e Microsoft Pen. La penna verrà rilasciata sotto il marchio Bamboo e garantirà la compatibilità con la maggior parte dei dispositivi Windows, portando con sé tutte le funzionalità di Windows Ink.

“Dato il numero sempre più crescente di dispositivi dotati di stylus che viene immesso sul mercato e grazie all’affermarsi di un’ampia gamma di nuove soluzioni, è fondamentale rimanere concentrati sull’esperienza del cliente. La nuova penna può essere utilizzata senza problemi su più dispositivi, permettendo all’utente di usufruire di sistemi di inchiostro digitale come Windows Ink”, ha dichiarato Mike Gay, Senior Vice President responsabile della Business Unit Consumer di Wacom.

Passiamo dunque al terzo annuncio fatto da Wacom durante questo CES 2017: non stiamo parlando di un prodotto vero e proprio, bensì di un evento, Connected Ink. Visto il successo delle precedenti edizioni, Wacom ha voluto replicare con questo, che si sta tenendo a Las Vegas nella giornata odierna. L’obiettivo dell’evento è di accelerare la digitalizzazione nel settore della grafica, trasformando il concetto di penna, carta ed inchiostro.

Arriviamo infine all’ultima novità emersa nel corso della grande fiera tecnologica: Montblanc e Samsung hanno fatto il loro ingresso in DSC (Digital Stationery Consortium) il cui socio fondatore è proprio Wacom. Il fine dell’avvicinamento delle compagnie è sempre legato a velocizzare lo sviluppo del mercato dell’inchiostro digitale.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell’informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d’azione e le avventure grafiche.