Recensione volante Thrustmaster T300 RS + Add-Ons e Cockpit RSEAT RS1

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
6 febbraio 2016

Siete alla ricerca di un’esperienza racing simulativa definitiva? Ebbene Thrustmaster ha tutto l’occorrente per portarvi in pista direttamente dal salotto di casa.

Infatti con l’arrivo delle console di ultima generazione, l’azienda fondata da Guillemot Corporation, è diventata il leader nel settore accessori PC e console, in particolare periferiche da corsa come volanti, pedaliere e accessori racing.

La nostra prova è stata eseguita sui seguenti prodotti:

Vista la quantità considerevole di accessori, li esporremo singolarmente, paragrafo per paragrafo. I test sono stati eseguiti su PlayStation 4 con i giochi Project CARS e Sébastien Loeb Rally EVO, troverete la nostra recensione del titolo Milestone raggiungendo questo link.

cockpit2

Volante Thrustmaster T300RS

Il T300RS è innanzitutto un volante compatibile con PS4, Ps3 e PC e si colloca nelle periferiche di fascia alta, per via del suo prezzo (e soprattutto per la sua qualità). Il cuore del T300 RS non si trova nella corona, che nella versione standard viene venduta con logo e pulsanti PlayStation, ma bensì nel blocco retrostante ad essa, dal peso di 1.2 kg, dove all’interno è collocato un motore Force Feedback brushless di classe industriale. Quest’ultimo non è per niente rumoroso anche a pieni regimi e con le ventole di raffreddamento attive. L’angolo di rotazione è regolabile da 1080 a 270 gradi, che consente di riprodurre con molto realismo le varie superfici stradali e le situazioni all’interno del gioco.

volanteTM28GT

Lasciandoci alla spalle i dati tecnici, vi parliamo delle sensazioni di guida fornite dal volante Thrustmaster. Prima però introduciamo la corona montata su di esso, ossia il TM Leather 28 GT Wheel Add-On. Infatti una peculiarità del T300 RS è la possibilità di intercambiare le corone compatibili scegliendole dal catalogo fornito dall’azienda. Grazie al suo rivestimento in pelle la presa è ottima ed i paddles per cambiare le marce sono solidi e alla giusta distanza. La sensazione data è di avere fra le mani un vero e proprio volante di un’auto GT.

Stesso discorso sul feeling dato in pista,  grazie alla tecnologia H.E.A.R.T. (HallEffect AccuRate Technology), sviluppata in esclusiva da Thrustmaster, la precisione di guida è massima nonché i comportamenti delle varie vetture vengono trasmessi in una maniera a dir poco realistica. Prendendo male un cordolo sull’asfalto o un dosso sulla strada sterrata, il T300RS non vi darà scampo se avrete delle impostazioni simulative.

Pedaliera T3PA Pro e Cambio TH8A Add-On

t3papro-1La pedaliera standard fornita con il volante T300RS avrà solamente l’acceleratore ed il freno, perciò per un’esperienza di simulazione a 360° in abbinato ci è stato fornito l’Add-On T3PA Pro a tre pedali. Questa periferica, costruita al 100% in metallo ha 2 diverse posizioni (fissata a terra o sospesa) e totalmente regolabile. Include inoltre due diversi blocca-pedali rimovibili per il freno, i giocatori potranno quindi impostare la corsa del pedali, la pressione e lo stile della frenata in base alle proprie esigenze. Sul lato pratico, la sensibilità in frenata e in accelerazione è ottima, anzi bisogna fare molto attenzione a dosare freno e gas, poiché il testacoda è sempre dietro ogni l’angolo, o in questo caso dietro ogni curva. Per quanto riguarda la frizione, se utilizzata un’auto con le classiche marce, lo stacco è molto simile ad una controparte reale.

Ma se il cambio sequenziale con i paddles non vi basta, potete implementare un bel cambio ad H come il TH8A Add-On. La leva è alta 13 cm, con la possibilità di rimuovere il pomello e sostituirlo con uno universale. All’interno vi sono incluse 2 griglie per il cambio: una con lo schema ad “H” con 7 marce + retro, e una con il sequenziale (+/-). Grazie al suo meccanismo totalmente in metallo la cambiata in pista è ottima, anche se utilizzare frizione e cambio in pista è abbastanza ostico, per chi non è pratico. Invece lo switch rapido utilizzato da un’auto da rally è perfetto, grazie a salite e scalate degne di una controparte reale.

th8acambio
Cockpit RSEAT RS1

La sensazione che si percepisce sedendosi di persona sulla postazione di guida RSEAR RS1 è: solidità. Infatti l’intera struttura è molto rigida, il braccio che sorregge il volante ed anche la base per le marce ad Hm non si muovono neanche di un millimetro sotto le vibrazioni del force feedback o delle cambiate manuali decise. Inoltre Le linee dei tubi rimandando molto ad un’auto da corsa con relativo rollbar, anche se il peso complessivo non è indifferente.

rseatrs1

Per quanto riguarda il sedile non ci aspettavamo una comodità così grande da un prodotto creato per scopi videoludici, siamo sinceri. Oltre a ricreare veramente una seduta avvolgente, il materiale utilizzato (fibra di vetro, ricoperto con schiuma ad alta densità e pelle sintetica) lo fa risultare estremamente confortevole. Inoltre è possibile regolare il sedile in altezza selezionando i fori appositi ai suoi lati. In aggiunta viene fornita con una nuova staffa di supporto di 4 mm di spessore regolabile in quattro diversi modelli di inclinazione e profondità, e posizionando sopra di essere tastiera, mouse o touchpad se utilizzato un gioco su PC. In definitiva la sensazione trasmessa è quella di essere seduti davvero nell’abitacolo di una vettura da Gran Turismo.

Headset Y300P Sony

Per immergersi totalmente all’interno di un’auto GT da corsa, Formula 1 o rally che sia, il fattore audio è molto importante. Per questo Thrustmaster ci ha fornito l’headset Y300P creato in collaborazione con Sony Computer Entertainment.

cuffiethrustmaster

Queste sono cuffie presentano un audio stereo avanzato, che trasmette un suono realistico di buona qualità, grazie alla doppia amplificazione elettro-acustica dei bassi, unita al potenziamento elettronico integrato nel controller. Le Y300PM grazie al Connettore Audio Digitale Diretto USB per PS4, compaiono direttamente nel menù delle impostazioni della console, facilitando quindi il loro settaggio. I padiglioni da 50 mm sono molto comodi e non danno fastidio anche dopo lunghe sessioni di gioco, stesso discorso per l’arcata di congiunzione rivestita di spugna. Presentano inoltre un microfono integrato e removibile con riduzione dei rumori di sottofondo, che però non abbiamo avuto modo di testare. Infine grazie al controller multifunzionale, è possibile regolare indipendentemente gli alti, i bassi, il micro guadagno ed il volume generale. Possiamo dirvi che l’audio delle diverse automobili viene percepito molto bene in cuffia, donando una piacevole sensazione di trovarsi proprio in pista.

Conclusione

Se siete alla ricerca di una postazione di guida simulativa con relativo volante e add-ons, le periferiche e accessori Thrustmaster fanno al caso vostro. Il prezzo di tutto il pacchetto è elevato, ma gli appassionati di videogiochi racing per vivere un’esperienza a 360° con titoli come Project CARS o Sébastien Loeb Rally EVO, devono puntare su questi prodotti che sono sinonimo di qualità.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.