10 cose che non sai sulla serie Far Cry

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
16 agosto 2015

La serie di Far Cry negli ultimi anni ha riscosso sempre più successo tra il pubblico videoludico.

Il primo episodio dell’FPS open world di Ubisoft risale al 2004, ed ha visto uscire il quarto capitolo a novembre 2014. In una decade quindi si sono susseguite numerose curiosità riguardo a questa saga, e in questo articolo vi presentiamo le 10 cose che non sai sulla serie Far Cry.

  1. Potete immaginare Far Cry 3 senza Vaas? Ebbene si è scoperto che il sociopatico fuori di testa amato da tutti, agli inizi dello sviluppo non era previsto come personaggio. Ubisoft nel suo piano originale voleva inserire come antagonista principale un tipo massiccio e brutale chiamato Bull. Ma quando l’attore Michael Mando fece l’audizione per entrare nel cast, gli sviluppatori adorarono la sua energia bipolare e fuori dagli schemi, così decisero di cancellare Bull e di creare Vaas, il cattivo apprezzato da tutti, così tanto da finire sulla copertina del gioco.                                                                 Vaas-Far-Cry-3-
  2. Il primo Far Cry, uscito nel 2004 su PC, è stato sviluppato da Crytek e pubblicato da Ubisoft. Tuttavia per il secondo episodio, Far Cry 2, Ubisoft ottenne la licenza permanente per l’utilizzo del motore di gioco, il CryEngine di Crytek e affidò lo sviluppo del titolo alla sussidiaria canadese Ubisoft Montreal, che nel 2006 acquisì tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi al brand di Far Cry.                                                                                                                                                                       farcry
  3. Ci vuole un sacco di dedizione per completare il tatuaggio che adorna il braccio del protagonista di Far Cry 3 Jason Brody. Infatti l’opera d’arte presente nell’arto di Jason si riempirà con l’avanzare dei progressi di gioco (visualizzabile nel menù delle skills). Ma anche se avrete finito la storia, portato al massimo le vostre abilità, craftato tutti gli elementi, e guadagnato tutti gli obettivi, il tatuaggio non sarà ancora completo. Quello che mancherà, saranno i punti che corrono la lunghezza del tatuaggio, ciascuno dei quali rappresenta una delle reliquie sparse per la mappa. Anche se non è previsto nessun obiettivo o trofeo per la raccolta di tutte le 120 reliquie, il vostro tatuaggio non sarà completo finchè non le otterrete tutte.                                                                             farcry3tatoo
  4. Nel 2008 è uscito un film d’azione ispirato a Far Cry, prodotto in Germania. La trama vede una giornalista televisiva (Emmanuelle Vaugier) che cerca aiuto da un traghettatore, ex-militare Jack Carver (Til Schweiger) a raggiungere un’isola in cui uno scienziato alquanto bizzarro (Udo Kier) svolge i suoi misteriosi esperimenti. Purtroppo questo film ha tutti gli elementi che un action movie non dovrebbe avere, rivelandosi un flop assoluto e una delle peggiori trasposizioni cinematografiche del mondo dei videogiochi.                                                                                                    FarCrymovie
  5. Ubisoft sapeva di aver commesso un errore con la co-op di Far Cry 3. In un mondo aperto e dinamico come Far Cry 3, si potrebbe pensare che la modalità cooperativa sia una cosa semplice da elaborare, basterebbe invitare un amico e lanciarsi ad esplorare le isole insieme. Purtroppo non è quello che pensarono gli sviluppatori a cui Ubisoft affidò l’incarico. Infatti la modalità co-op venne data ad uno studio che creò 6 missioni completamente nuove, ma del tutto lineari e mal progettate. Le squadre vennero sviluppate con un numero massimo di quattro giocatori, ma la forza nemica non viene ridimensionata se la squadra ha utenti di numero minore. Quindi anche al livello di difficoltà più semplice, giocare con due persone è un incubo e crea solo frustrazione. Per rimediare a questo grave errore, in Far Cry 4 Ubisoft ha deciso di rendere la modalità cooperativa aperta e molto più fruibile, infatti basterà solo invitare un amico e giocarci insieme.                                                                                                                                                                      farcry3coop1

Pagine: 1 2



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.