Activision annuncia la Call of Duty World League

uagna black ops 3
Di Francesco "Frank" Scaramucci
24 settembre 2015

Tramite un comunicato rilasciato nel proprio blog, Activision ha ufficializzato l’arrivo di una nuova lega strettamente legata al mondo dell’eSport per Call of Duty: Black Ops 3.

“Durante gli scorsi quattro anni, Call of Duty è cresciuto esponenzialmente nel panorama dell’eSport internazionale, principalmente grazie ad eventi come il Call of Duty Championship e funzionalità in-game come CODcasting, Lega ecc. Ora, con Black Ops 3 alle porte e la scena dell’eSport di Call of Duty più forte che mai, è arrivato il momento di portare il Call of Duty competitivo al prossimo livello; siamo lieti di annunciarvi la formazione della Call of Duty World League, una lega di eSports internazionale gestita direttamente da Activision.” Queste le parole del Communications Manager di Activision, Scott Lowe.

codworldchampionship

“La cosa forse più interessante è che questa nuova lega offrirà moltissime opportunità anche agli amateur players che potranno competere e potenzialmente anche guadagnarsi un posto al prestigioso Call of Duty Championship. Abbiamo anche alzato la posta in gioco”, prosegue Lowe, “triplicando il montepremi a 3 milioni di dollari di vincite complessive durante l’anno.” Un gran passo in avanti, quindi, che vede ben $ 2 milioni in più come montepremi rispetto ai precedenti anni, ma quello che incuriosisce ancora di più è la locuzione “durante l’anno”: oltre al Call of Duty Championship, infatti, il montepremi verrà diviso in premi per le LAN ufficiali e per le divisioni.

“La Call of Duty World League sarà formata da due divisioni, la Pro Division e la Challenge Division; la Pro Division sarà divisa in due stagioni che si disputeranno in Nord America, Europa e Australia, e la prima stagione inizierà a gennaio 2016. Ogni stagione prevede la sua LAN regionale che sarò possibile seguire di persona o in streaming online. I risultati di ogni stagione della Pro Division determineranno quali team avanzeranno al Call of Duty Championship che, per la prima volta non sarà tenuto nel periodo primaverile, ma durante il periodo autunnale per dare spazio alle due stagioni della Call of Duty World League. La Challenge Division darà la possibilità ai team emergenti di guadagnarsi un posto al Call of Duty Championship tramite una serie di LAN ufficiali.”

Activision ha creato un team dedicato al lancio e al coordinamento della Call of Duty World League, che inizierà con il lancio di Call of Duty: Black Ops III.  Ulteriori dettagli come i canali di trasmissione, il personale e le partnership saranno resi noti  in seguito.

Notizie che non lasciano indifferenti, soprattutto per i team emergenti che finalmente hanno la possibilità di dimostrare il proprio valore senza troppe limitazioni. L’innalzamento del montepremi di ben due milioni di dollari, inoltre, è un messaggio molto chiaro: il futuro del gaming è nell’eSports.



Gioco a basket, guido moto, scrivo sui videogame ma sopratutto realizzo video su YouTube sin dal lontano 2007. Nel tempo che mi rimane coltivo l'interesse per il videomaking e per la fotografia.