Anteprima Tekken 7

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
19 maggio 2017

Il titolo definitivo dedicato alla serie Tekken sta per arrivare su console, dopo la sua uscita nelle sale giochi in versione arcade due anni or sono.

Tekken 7 incoronerà l’indissolubile King of the Iron Fist Tournament, ponendo un grossa lente d’ingrandimento sulla modalità Storia, curata direttamente da Katsuiro Harada, padre delle serie picchiaduro. Lo sviluppatore giapponese ha voluto dare un’impronta più cinematografica e più intrigante allo Story Mode rispetto a quelle dei titoli precedenti, sia a livello visivo che a livello contenutistico.

CIAK SI GIRA

Heihachi Mishima torna in pompa magna come protagonista, riprendendo in mano la Mishima Zaibatsu per combattere il figlio Kazuya e la sua G-Corporation, da sempre pronto a confrontarsi, per non dire uccidere, il proprio genitore.

La nascita di un demone all’interno del corpo di Heihachi l’obbligherà a conoscere nuovi personaggi per potersi “curare”, tra cui Claudio, un esorcista italiano leader dei Cacciatori Sirius. Anche il mastodontico Gigas farà la sua prima apparizione all’interno della serie. Quest’ultimo è una delle tante novità che il roster Tekken 7 proporrà.

Ma non dimentichiamoci di Akuma. Il combattente trasportato dall’universo di Street Fighter, avrà un ruolo fondamentale sulle vicende della famiglia Mishima, in particolare tra Kazumi e Heihachi. Il demoniaco combattente, maestro del Satsui no Hado è la vera e propria scommessa di questo nuovo titolo.

Si può dire quindi che la Story Mode quindi diventa una modalità single player che permetterà al giocatore non solo di comprendere vicende narrate in maniera cinematografica e ultra definita grazie all’Unreal Engine 4, ma anche di ritrovarsi all’interno di un vero dojo di allenamento, in preparazione per la modalità multiplayer.

VAI CON LA FURIA

A livello di gameplay nudo e crudo la novità più importante in Tekken 7 è data dalle Rage Art, mosse speciali diverse per ogni lottatore che possono essere usate nei momenti di difficoltà per ribaltare il match, incanalando i danni subiti per poi riversarli contro il nemico in un unico momento. Da menzionare anche i Power Crush, ovvero mosse che possono assorbire colpi minori e ma che lasciano continuare comunque la combo in atto.

Tra una parte e l’altra della storia sono state inserite inoltre delle sezioni alternative con ad esempio Lars, chiamato in causa ad affrontare delle orde di soldati imbracciando una mitraglietta e con la telecamera che si sposta a tre quarti del personaggio, come in un vero e proprio sparatutto in terza persona.

Personalizzazione totale e Modalità VR sono le ultime ma non meno importanti nuove caratteristiche di Tekken 7, se la prima garantirà un moltitudine esagerata di costumi con cui agghindare il proprio personaggio, la seconda è stata inserita per sfruttare il VR di Sony per poter spaziare con la visuale durante lo scontro. Tuttavia rimane da provare in fase di recensione, per poter capire le sue potenzialità.

L’uscita di Tekken 7 è prevista per il 2 giugno su PlayStation 4, Xbox One e PC.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale.
Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.