AppCensione – Naruto Shippuden Ultimate Ninja Blazing

naruto ultimate ninja blazing app
Di Andrea "Geo" Peroni
1 settembre 2016

Con alcuni giorni di ritardo rispetto a molti altri Paesi europei, la nuova app di Bandai Namco Naruto Shippuden Ultimate Ninja Blazing è giunta anche in Italia. Con un gameplay decisamente lontano da quello a cui siamo stati abituati dalla serie Ultimate Ninja su PC e console, la nuova app della software house giapponese punta a riproporre una formula già vincente, sperimentata anche recentemente da altre SH, per portare l’intera epopea di Naruto su smartphone. Le cose, per il momento, stanno andando veramente bene.

Naruto Shippuden Ultimate Ninja Blazing è un gioco di combattimenti a turni, molto lontano quindi dal picchiaduro che abbiamo apprezzato nel corso degli anni, ma non per questo deve essere denigrato, anzi. La app propone un modo tutto suo per raccontare gli avvenimenti del manga di Masashi Kishimoto, che è terminato pochi mesi fa, e per farlo sfrutta non solo l’intero arsenale di tecniche ninja e personaggi creati dal maestro mangaka, ma anche animazioni prese direttamente dai titoli AAA della serie e dall’anime giapponese. Dopo un corposo tutorial, tenuto nientemeno che dal celebre Kakashi, vi accorgerete velocemente che, se siete assidui frequentatori di Play Store e App Store, avrete già intuito in poche mosse come funziona il gioco. La tipologia di gameplay e di gestione del personaggio richiama infatti tante app presenti su smartphone, e se dovessimo citarne due vi diremmo Dragon Ball: Dokkan Battle (sempre di Bandai Namco) e Kingdom Hearts: Unchained χ[chi] di Square Enix, di fatto praticamente identiche come funzionamento. Il combattimento che vivrete in NSUNB è infatti assimilabile a situazioni già viste: i nemici a schermo, la cui forza aumenterà ovviamente con il passare delle missioni, saranno i vostri obiettivi, e con il semplice trascinamento del personaggio verso i ninja ostili sarete in grado di attaccarli. Un gioco che, come vedremo tra poco, nasconde anche una piccola dose di componente strategica, visti gli accorgimenti operati da Bandai Namco per differenziare (seppur poco) il gameplay dai giochi simili e renderlo più profondo.

Se infatti trascinerete il vostro personaggio nelle vicinanze del nemico, verrà tracciata una sorta di connessione tra i due, che indica appunto che l’attacco andrà a buon fine. Ma c’è di più. In situazioni più concitate, come ad esempio la presenza di un boss di fine missione, dovrete sfruttare maggiormente il lavoro di squadra. Il vostro team sarà composto da vari componenti che sarete voi a scegliere mano a mano che sbloccherete, grazie ai crediti in-game che guadagnerete (o acquisterete, ovviamente), e che sarà fondamentale per proseguire in missioni sempre più ardue. Ipotizziamo ora un team di due componenti impegnato contro un boss e due scagnozzi, per farvi meglio comprendere il procedimento della catena di combattimento. Spostando uno dei vostri ninja in prossimità del boss, potrete attaccarlo. Con il vostro secondo personaggio, invece, potrete creare una vera e propria combo per fare in modo che anche l’altro componente della squadra, nonostante questo non sia il suo turno, vada a colpire il boss, danneggiandolo cospicuamente e prima del tempo. Capirete dunque che anche la posizione di un ninja sarà fondamentale per meglio superare la missione, cercando il modo più semplice e rapido di colpire più nemici possibili con più componenti del team possibile. Da segnalare anche le varie feature legate ad ogni personaggio, come le affinità elementali che, tracciando uno schema di connessione tra essi, vi indicheranno quale personaggio è il più votato per attaccare un determinato ninja nemico (ad esempio, un ninja con affinità Body danneggerà maggiormente un nemico con specialità Heart, e sarà invece poco utile contro Skill). E non sarebbe un gioco dedicato a Naruto senza l’immancabile chakra, l’energia che si caricherà nel corso della battaglia e che potrete sfruttare per sferrare due tipi di arti magiche. Le prime saranno più basilari, e non richiederanno l’intera barra attiva (la potrete vedere nella parte inferiore dello schermo); le seconde arti saranno invece le più forti, come il Raikiri di Kakashi che potrete sperimentare durante il tutorial.

Come detto, la modalità storia vi permetterà di rivivere la storia del manga di Naruto attraverso diverse missioni, ognuna delle quali avrà premi e riconoscimenti che vi verranno assegnati sulla base dei risultati e dei requisiti. Non si tratta però dell’unica modalità nel gioco. Nello speditivo menù di gioco, che vi darà rapidamente l’accesso a tutto quello che desiderate, troverete infatti anche le Missioni di Emergenza (in poche parole, gli eventi speciali) e il Castello Fantasma, da “scalare” vincendo combattimenti . Tenete bene a mente gli eventi dalla durata limitata, perché una volta che sarete riusciti a raggiungere un livello adeguato di esperienza dovrete sfruttarli per poter potenziare il vostro personaggio e il team. Principi davvero simili, se non addirittura identici, a quelli che abbiamo incontrato nel recente e già nominato Kingdom Hearts: Unchained χ[chi]: con i materiali richiesti e spendendo un certo quantitativo di Ryo, potrete aumentare le statistiche del personaggio, fino a fargli raggiungere un livello tale da farlo salire di grado e di costo (il vostro team avrà infatti un limite di costo inteso come valore dei personaggi, che potrete aumentare nel corso del tempo). I materiali sopra citati arriveranno naturalmente dal completamento delle missioni, così come i ninja generici che potrete sia scherare che “smantellare” per far avanzare l’esperienza del vostro team, considerando specialmente che i ninja di basso livelli o comunque i personaggi senza nome hanno delle skills davvero poco allettanti nelle fase avanzate.

9/10

Naruto Shippuden Ultimate Ninja Blazing è una ottima app, che non si fa problemi a sfruttare il pesante nome che porta e che anzi ha anche molti meno difetti di titoli ben più blasonati della serie Ultimate Ninja. Pesa come un macigno l’assenza della lingua italiana, ma prevediamo che potrebbe essere inserita in futuro grazie ad un qualche aggiornamento che introdurrà anche nuovi contenuti. Sicuramente sarà un gioco da tenere in grande considerazione, e che forse avrà anche qualche connessione con i futuri titoli AAA della serie Naruto su console e PC. Per il momento, questo era tutto quello che avevamo da dirvi sulla nuova app di Bandai Namco, il passatempo ideale per chi viaggia e ama alla follia l’opera magna di Masashi Kishimoto.

Link per Play Store

Link per App Store



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.