Assassin’s Creed Brotherhood – La Storia

Di Danilo "Titanium" Fasciani
28 Novembre 2011

Il 3° capitolo della saga di Assassin’s Creed, uscito nel 2010, inizia con l’arrivo a Monteriggioni di Desmond e dei suoi compagni. Qui troveranno un covo in Villa Auditore dove nascondersi e intanto riutilizzare l’Animus per cercare di recuperare la Mela dell’Eden in mano ai Templari. Desmond inizierà a rivivere i ricordi di Ezio Auditore, il quale tornato a Monteriggioni dalla zio Mario Auditore, scopre che la città è stata attaccata da Cesare Borgia, figlio di Rodigro.

La storia di Assassin’s Creed Brotherhood prosegue con l’uccisione di Mario durante la battaglia e Cesare riesce a rubargli la Mela che Ezio gli aveva consegnato. Divenuto Maestro Assassino, Ezio si dirige a Roma, dove recluta molta gente del popolo con l’odio verso i Borgia. Li addestra per farli diventare assassini e cosi da avere una mano per recuperare il manufatto. Alla fine Ezio riesce a far arrestare Cesare Borgia con l’accusa di omicidio del padre, liberare Roma e recuperare la Mela dell’Eden per poi nasconderla in un antico tempio nascosto sotto le rovine del Colosseo. Il 3° capitolo finisce con Desmond e il suo gruppo che si recano a Roma per recuperare il manufatto. Ma una volta dentro, Desmond incontrerà la Dea Giunone, la quale, prendendo il controllo sul suo corpo, lo costringerà a pugnalare la sua amica Lucy.

Vuoi conoscere il continuo sulla storia di Assassin’s Creed? Clicca qui

 



La passione per i videogiochi è iniziata da bambino con il mio Gameboy Color per poi passare alla console Sony. Ora che sono cresciuto, questa passione è diventata sempre più grande, passo giornate intere davanti ad una console per finire completamente un gioco. Sono cosi "malato" per la Saga di Assassin's Creed da possedere tutte le varie Edizioni Speciali dei vari capitoli. Sono anche un grande appassionato di film, soprattutto d'animazione e di fantascienza.