Assassin’s Creed Unity – Nuovi dettagli dal Comic-On 2014

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
27 luglio 2014

Direttamente dal Comic-On, che si sta svolgendo in questi giorni a San Diego, sono stati rivelati nuovi dettagli da diverse fonti su Assassin’s Creed Unity, e poi postati su Twitter attraverso l’account ufficiale del titolo Ubisoft.

Assassins-Creed-Unity-2Innanzitutto se ci troveremo a Parigi, non ci saranno più caricamenti, nemmeno per gli edifici interni.

Il protagonista Arno comincerà la sua missione da assassino per redimersi, prima di accorgersi che non potrà fare molto per aiutare il popolo francese. Egli è una persona strana, diretta e all’inizio del gioco anche egoista, però con il proseguimento delle vicende e della storia sarà sempre più coinvolto negli eventi della Rivoluzione. Infatti Arno avrà anche dei legami sentimentali e delle forti motivazioni personali che lo guideranno nelle sue decisioni.

La Rivoluzione Francese sarà raffigurata con le lotte e con i disordini che creò a Parigi, ma anche da vicende appassionanti che saranno perfette per un videogioco.

Unity sarà più sistematico rispetto ai titoli precedenti, ci saranno diverse fazioni con cui interagire, ed anche senza intervenire ci accadranno lo stesso degli eventi intorno a noi. La città quindi sarà viva ed imprevedibile a prescindere dal nostro comportamento.

Il gioco si focalizzerà molto anche sull’avanzamento del personaggio, è stato confermato infatti che potremo collezionare e modificare oggetti ed abilità per personalizzare Arno.
Infine potremo utilizzare la nostra versione di Arno nella co-op, quindi i progressi potranno essere utilizzati anche in multiplayer.

Assassin’s Creed Unity è previsto il 28 ottobre 2014 su PlayStation 4, Xbox One e Pc.

Restati sintonizzati su Uagna.it per ricevere le ultime news a riguardo.

Indice



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.