Battlefield: Hardline – Lista mappe multiplayer

Di Marco "Bounty" Di Prospero
23 gennaio 2015

Battlefield: Hardline è il prossimo capitolo della serie Battlefield, sviluppato da Visceral Games e pubblicato da Electronic Arts, che sarà rilasciato il prossimo 19 Marzo 2015, dopo essere stato rinviato diverse volte. Il gioco, pur avendo nel titolo la scritta “Battlefield“, non è da considerarsi un vero e proprio seguito di Battlefield 3 e Battlefield 4, ma è piuttosto da considerare uno spin-off della serie. Il gioco non sarà infatti più incentrato sulla guerra ma, bensì, sui criminali e sui poliziotti. Tuttavia, come da tradizione, non mancherà il comparto online, in cui potersi scontrare con altri giocatori online. A tal riguardo, la software house statunitense, ha da poco pubblicato la lista delle mappe multiplayer, presenti all’interno del gioco. La lista è composta da:

  • Downtown, ambientata nel centro di Los Angeles
  • Bank Job, in cui ci ritroveremo a combattere all’interno di un caveau di una banca
  • The Block, ambientata in un rifugio dei ladri
  • Dust Bowl, una mappa situata in una piccola città in mezzo al deserto
  • Hollywood Heights, ambientata, come ci suggerisce il nome, a Hollywood
  • Growhouse, mappa collocata in un luogo non precisato, nel quale dei criminali tengono nascosta una coltivazione di marijuana
  •  Derailed, anch’essa ambientata a Los Angeles, ma questa volta in un centro industriale
  •  Riptide, in cui dovremo combattere in un arcipelago di isole, collegate da dei ponti
  • Everglades, ambientata in Florida.

BFH_Desert_Loading001

Queste dunque le mappe presenti nel nuovo titolo che, come potete constatare, sono solamente 9, un numero un po’ basso rispetto alla concorrenza. Dobbiamo però considerare che tali mappe saranno, come nei capitoli precedenti, molto vaste e questo, è senza dubbio permetterà un’ampia rigiocabilità.

Vi ricordiamo che Battlefield: Hardline, sarà disponibile su PC, PS3, PS4, Xbox360 e Xbox One.

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.