[Black Ops 3 Zombies] Tutte le specialità del Puck a Punch

black ops 3 zombie
Di Andrea "Geo" Peroni
13 novembre 2015

Anche in Black Ops 3 è stata inserita l’opzione di potenziare la stessa arma più volte. La funzionalità del Puck-a-Punch era già stata inserita in Black Ops 2, ma se in quel caso aveva solo un significato estetico (cambiava ad esempio il mirino) nel nuovo titolo targato Treyarch potenziare per la seconda volta un’arma aggiunge un nuovo potere alla vostra bocca da fuoco. Ci sono in tutto 5 poteri che possono essere assegnati in modo random all’arma da fuoco, ed eccoli di seguito.

  • Cavo Inerte: con questo potere, quando ucciderete uno zombie potreste attivare una scossa elettrica, che va a colpire anche gli zombie vicini. Assomiglia (seppur in maniera più contenuta) all’Electric Cherry di Black Ops 2, o come il Tempest nel multiplayer di Black Ops 3.
  • Muro di Tuono: l’effetto sarà simile a quello della Pistola Fulminante. Uccidendo gli zombie, potrebbe infatti capitare di tanto in tanto di creare un colpo più potente, che andrebbe a far sbalzare via alcuni zombie.
  • Fuochi d’Artificio: con questi proiettili, colpendo alcuni zombie potreste attivare i fuochi d’artificio, che andrebbero ad esplodere e a danneggiare gli zombie vicini.
  • Altoforno: con Altoforno avrete la possibilità di incendiare gruppi di zombie, si tratta di un potere molto forte perché può colpire molti zombie contemporaneamente.
  • Trasformato: anche Trasformato può essere molto importante. Uccidendo gli zombie, potrebbe accadere che, utilizzando questi proiettili speciali potreste talvolta “convertire” un non-morto, che inizierà a combattere al vostro fianco contro i suoi simili.

Vi ricordo che potenziare più volte l’arma non vi riempirà il caricatore, cosa che invece succede solo al primo utilizzo del Puck-a-Punch per un’arma. Inoltre, potenziare dalla seconda volta in poi costerà 2500 punti, al posto dei 5000 che servono inizialmente.

Vi ricordo che qui potete trovare molti altre guide dedicate a Black Ops 3 Zombies.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.