Cliff Bleszinski svela il suo nuovo gioco LawBreakers

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
27 agosto 2015

Cliff Bleszinski, storico game designer di Gears of War e Unreal Tournament, ha svelato il suo nuovo titolo in via di sviluppo, chiamato LawBreakers. Precedentemente era nominato Project Blue Streak. 

Il gioco sarà uno sparatutto free-to-play per PC, realizzato in collaborazione, Boss Key Productions, lo studio di cui CliffB è il CEO, e Nexon.

LawBreakers quindi sarà un FPS competitivo, ambientato in un panorama futuristico ed alternativo, dove il mondo è stato diviso in due fazioni, in seguito ad un cataclisma chiamato“The Shattering”, che ha alterato in modo irreversibile la gravità.

Successivamente, per riuscire a sopravvivere gli abitanti di tale il mondo hanno iniziato lo sviluppo di armi ed equipaggiamenti tecnologici in grado di manipolare la gravità, e di integratori in grado si fornire abilità e poteri speciali. Grazie a questo sviluppo tecnologico vi sono due fazioni che combattono tra di loro per il controllo del territorio: un gruppo che vuole la pace e far rispettare la legge e un’associazione criminale organizzata che vuole trasgredire tale legge. I giocatori sono chiamati a scegliere da che parte stare: Law versus Breakers, quindi legge contro trasgressori.

Inoltre per promuovere il titolo sarà avviata una campagna teaser concentrata sulla community, in cui verranno pubblicati nuovi indizi ogni giorno. I followers e i fan più fedeli riceveranno premi VIP come ad esempio accessi alle alpha o beta, artwork esclusivi del gioco firmati e tanto altro ancora.

Il 28 agosto alle ore 4AM PT americane, le 15:00 in Italia, attraverso il sito ufficiale del gioco sarà mostrato in anteprima il primo gameplay di LawBreakers, che vedrà la sua uscita nel corso del 2016.

Restate sintonizzati su Uagna.it per le ultime news dal mondo videoludico.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.