CODOL: nuove informazioni e guida all’installazione di Call of Duty Online

Di Federico "Blue" Marchetti
4 dicembre 2013

Nonostante sia un prodotto in lavorazione da molti mesi, Call of Duty Online (CODOL) è uscito come un fulmine a ciel sereno in questi tra gli utenti europei ed americani. Si tratta di un nuovo videogame firmato Activision in collaborazione con TENCENT, dedicato al pubblico Cinese e a differenza di tutti gli altri capitoli di Call of Duty sarà un free-to-play e sarà disponibile solo su PC.

Call of Duty: Online e la nuova modalità Zombie "Patch"Per il momento non è prevista una versione differente da quella cinese ma è proprio l’aspetto gratuito di questo videogioco che ha incuriosito parecchio tutti gli appassionati di questo FPS. CODOL si scarica gratuitamente dal sito ufficiale ma al momento i server di gioco sono offline e quindi non è possibile giocarci. Tuttavia, per chi fosse interessato al gioco può seguire questa guida all’installazione. Ricordiamo che è destinato al mercato cinese e può essere usato solo da persone con passaporto di quel paese. Per chi volesse provare, consigliamo di abilitare un traduttore automatico (in Chrome è integrato) per comprendere meglio alcuni passaggi dato che il sito web di riferimento e il programma sono per l’appunto in lingua cinese.

1. collegasi al sito http://codol.qq.com/download.shtml
2. iscriversi al portale cliccando scritta arancione (accedi) e dal popup che appare cliccare la scritta cinese in mezzo per registrarsi
3. inserire i propri dati, dare l’ok e controllare la propria casella di posta confermando il link di attivazione
4. tornare alla pagina http://codol.qq.com/download.shtml e scaricare il downloader da 5.78G per la versione completa del gioco. nome file CODOL_V1.0.2.2_FULL_XFDL_signed.exe (consigliamo di scaricare quello indicato dal bottone arancione)

download codol
5. doppio click sul file scaricato e clicchiamo il pulsante verde per far partire il download.
6. terminato il download apparirà una finestrella di controllo, premere il bottone a sinistra per confermare.
7. avviare il file appena scaricato “CODOL_V1.0.2.2_FULL.exe“per installare il gioco sul pc (andare sempre avanti per confermare)
8. terminata l’installazione appariranno 2 icone sul desktop, fare doppio click su CODOL_MiniDownloader_V1.0.2.2_FULL_signed.exe
9. si avvierà una nuova schermata in cui il programma scaricherà un aggiornamento passando dalla versione 1.0.2.2 alla piu’ recente 1.0.2.8. Alla maggior parte degli utenti il download si blocca al 12% circa o al 25% poichè probabilmente i server sono ancora momentaneamente offline. In rari casi è accaduto che l’aggiornamento vada a buon fine e si arrivi al 100%
10. apparirà una schermata in cui dobbiamo inserire i nostri dati, nella prima riga il nostro nome e cognome (in caratteri cinesi) mentre nella seconda il nostro codice numerico d’identità (per comprendere meglio si può consultare questa pagina con alcuni esempi di nomi e codici numerici http://www.juminshenfenzheng.com) e confermare con il bottone arancione

codol login
11. inseriamo i nostri dati di login al sito mettendo il nostro codice numerico che ci è stato assegnato alla registrazione e la nostra password, confermiamo cliccando con il bottone grigio.
12. apparirà la schermata iniziale di CODOL ma al momento non è possibile giocare fin quando non saranno sbloccati i server

codol fine

Questa dunque è la procedura per installare Call of Duty Online, gioco che sarà un mix dei vari Modern Warfare & Black Ops e che includerà la campagna, il mutiplayer, la modalità cyberg zombie e probabilmente anche le spec ops. Il gioco pesa in tutto 6.4 GB e questi sono i requisiti consigliati per poterci giocare:

CPU: Intel Core 2 E2180 / AMD Athlon X2 4800+
Scheda video: GeForce 9500GT
Ram: 1GB
S.O:  Windows XP, Windows Vista, Windows 7
DIRECTX: Direct X 9.0c

Ringraziamo per la collaborazione TGameVale & Steel che in questi giorni hanno seguito da vicino gli sviluppi di questo videogame e che ci hanno fornito immagini e maggiori info a riguardo.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".