Come uccidere i Signori degli Scheletri – Dark Souls 2

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
2 aprile 2014

i-signori-degli-scheletri-dark-souls-2Questo è un combattimento che non si presenta come particolarmente impegnativo, ma che va affrontato con le mosse giuste eseguite al momento giusto. I Signori degli Scheletri infatti non sono gli unici nemici che dovrete sconfiggere, ma si aggiungeranno anche i vari scheletri che nasceranno dopo aver sconfitto i singoli boss, ma analizziamo una cosa alla volta.
I tre Signori degli Scheletri si differenziano tra di loro per le armi che utilizzano in quanto il primo utilizza un’alabarda, il secondo una falce e il terzo la magia. Nonostante questi tre personaggi non siano particolarmente pericolosi, dovremo fare molta attenzione in quanto ogni volta che ne uccideremo uno nasceranno determinati tipi di zombie per infastidirvi (i quali andranno sconfitti fino all’ultimo per ottenere la vittoria finale). Il primo boss da sconfiggere è lo scheletro con l’alabarda, la cui uccisione farà nascere dei semplici scheletri da uccidere immediatamente. Passiamo poi allo scheletro con la falce, il quale farà nascere un minor numero di scheletri rispetto al primo, ma più potenti, più grossi e più pericolosi. Infine arriviamo allo scheletro mago la cui uccisione farà nascere gli scheletri ruota, molto pericolosi e fastidiosi. Consigliamo quindi di affrontarli per ultimi con la vita al massimo. Inoltre sappiate che potrete utilizzare i Teschi esca per guadagnare del tempo tra una battaglia e l’altra anche se funzionano solo sugli scheletri normali, non sui tre signori.
Ovviamente non è nemmeno da specificare che è altamente sconsigliato uccidere prima tutti i Signori degli Scheletri e poi i loro tirapiedi in quanto non è impossibile, ma complicheremmo ulteriormente la battaglia (inutilmente).

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"