Come uccidere il Demone del Canto – Dark Souls 2

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
12 aprile 2014

dark-souls-2-il-Demone-del-CantoIl Demone del Canto è un boss piuttosto semplice da sconfiggere, soprattutto se paragonato alle peripezie affrontate per raggiungerlo… In ogni caso vediamo le sue caratteristiche principali.
Come prima cosa dovete sapere che l’unico punto in cui può essere colpito è la sua faccia e solamente quando ha lo scudo sollevato. Vi consiglio di portarvi dietro uno scudo con una protezione ai danni fisici 100% in quanto anche se non lo userete spesso, per un attacco in particolare è molto utile. Per quanto riguarda le sue debolezze, potrete infliggere qualche piccolo danno aggiuntivo con l’elemento Tuono.
Passiamo ora alla battaglia. La tecnica che dovrete sfruttare per tutta la battaglia, qualsiasi sia la vostra classe, sarà questa: restate ad alcuni metri da lui, non troppo distanti, e aspettate che decida di attaccarvi. La maggior parte delle volte cercherà di colpirvi con le sue mani, quindi basterà arretrare (senza rotolare) e, appena terminato il suo attacco, avvicinarvi e colpirlo. Il Demone del Canto utilizza anche altri attacchi ma sono tutti facilmente evitabili. Il primo lo noterete in quanto il boss avrà lo scudo tutto attorno a se e resterà fermo per alcuni secondi. Una volta individuato vi basterà arretrare il più possibile per non ricevere danni. Il secondo sarà quando, dopo aver rimosso un abbondante numero di Punti Vita, vi attaccherà con delle sfere. Potete cercare di schivarle o, più semplicemente, pararle col vostro scudo.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"