Come uccidere il Putrido – Dark Souls 2

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
7 aprile 2014

il-putrido-dark-souls-2Siete arrivati dal Putrido, uno dei boss più facili che incontrerete da qui in avanti. Come preparazione alla battaglia l’unica cosa da ricordarsi è che è debole al Fuoco, quindi raccomandiamo armi che sfruttino questo elemento. Come parere personale vi dico che utilizzare l’arma a due mani potrebbe risultare più utile che portarsi dietro uno scudo.
Vediamo ora la strategia. In realtà non c’è molto da dire, come vedrete da subito il Putrido vi inseguirà per tutta l’area e quindi dovrete lasciare una buona distanza di sicurezza. Detto ciò, ricordatevi che se sarete troppo distanti utilizzerà alcuni attacchi magici, quindi non esagerate con lo spazio. A ciò si aggiungono le varie zone infuocate che dovrete evitare come la peste, pena la perdita di molti Punti Vita. Queste raccomandazioni valgono per tutte le classi, quindi sia per il combattimento ravvicinato che per il combattimento a distanza. Come piccolo trucchetto sappiate che, se usate un arma corpo a corpo, il vostro obbiettivo dovrà essere quello di tagliare il suo braccio destro (quello con cui impugna l’arma per capirci) Per farlo dovrete attaccare il braccio quando quest’ultimo si trova a terra (nel senso che fra i vari attacchi che utilizza ce ne sono alcuni con cui colpisce il terreno) in quanto così facendo lo renderete inoffensivo. Infatti il Putrido continuerà a eseguire gli stessi attacchi anche non avendo l’arto per attaccare! Più semplice di così non si può.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"