Confermato un altro Call of Duty nel 2014 – chi lo sta sviluppando?

Di Andrea White Mezzelani
9 dicembre 2013

E’ oramai confermato che Activision pubblicherà un altro titolo della saga Call of Duty nel 2014. Dopotutto nulla di nuovo, ogni anno la nota casa produttrice mette in vendita un nuovo titolo della saga sugli FPS più giocata al mondo.

Bottone 2 Call Of Duty

La domanda che però tutti ci poniamo è: chi svilupperà il gioco? 

E’ risaputo che ogni anno si alternano Infinity Ward (Ghosts, Modern Warfare) e TreyArch (Black Ops 1 e 2) nello sviluppo dei titoli della saga COD.

La novità del 2014 è racchiusa nella possibilità che a sviluppare il prossimo titolo di Call of Duty, non sia una di queste due software house. Rientra in gioco, infatti, Sledgehammer Games, che i fans più fedeli ricorderanno da Modern Warfare 3, con il quale il team di sviluppo ha già lavorato in collaborazione con Infinity Ward.

Sledgehammer

A conferma di questa teoria ci sono diverse dichiarazioni che lasciano intendere una svolta in questo senso, anche da parte di Activision che vuole puntare su un rinnovamento della saga Call of Duty legato alla nuova generazione di console. Qualche mese fa, in risposta a domande irriverenti sulla possibilità che la Sledgehammer Games stesse producendo COD: Ghosts, il CEO di Activision rispose che la software house “non era al lavoro su Ghosts ma su un altro progetto non ancora rivelato”.
Tutte queste indiscrezioni si aggiungono al fatto che Sledgehammer Games stia cercando, attraverso Linkedin, nuovo personale per un progetto a lungo termine (2 anni) ambizioso incentrato sul mondo di Call of Duty.

Un’altra alternativa molto probabile è il ritorno di Treyarch nel 2014 e di S. G. solo nel 2015. Per ora questa ipotesi è sussidiata dal fatto che anche Treyarch è alla ricerca di personale e dalla conferma per un ritorno dell’attore Frank Woods, parte integrante della serie Black Ops.

Fonti: diversi blog americani tra cui il contributo più importante è dato da charlieintel.com

La notizia è stata recentemente confermata, leggi di più!



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.