Dishonored – Uccisioni Creative e lo Studio della Furtività

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
29 settembre 2012

Il primo video, Uccisioni Creative, si apre ribadendo i tre aspetti fondamentali del gioco: la Percezione, l’Inventività e l’Improvvisazione.
Il video all’interno è diviso in tre sezioni: Topi Mortali, Fuoco Amico e Inversione di Fortuna.

Nella prima sequenza viene mostrata una combinazione di oggetti e poteri. Come prima cosa sfruttano il potere per richiamare i topi mortali, poi usano la distorsione temporale per bloccare tutti. Subito dopo applicano una mina su uno dei topi per poi possederlo e guidarlo fino ai soggetti da uccidere. Naturalmente poco prima di far esplodere la mina il giocatore deve uscire dal topo e rientrare in possesso del suo corpo. Questo metodo viene riproposto con una piccola variante in seguito. Infine mostrano una semplice battaglia tra topi e nemici in prima persona.

Per la seconda serie di uccisioni, Fuoco Amico, viene mostrato come bombe, colpi di pistola e razzi possano essere pericolosi tanto per voi quanto per i vostri nemici. Infatti, sempre grazie al controllo di altri corpi, potete posizionare i nemici in modo che si uccidano tra di loro.

Nella terza serie di uccisioni, Inversione di Fortuna, viene mostrato come si possa invertire la polarità dei vari muri elettrici che incontrerete nella storia. Questi muri non hanno efficacia sui vostri nemici, a meno che non ne invertiate la polarità e questo sarà fatale per loro.

Nel secondo video, lo Studio delle Furtività, vengono mostrati gli aspetti chiave per poter diventare un buon assassino.
Un assassino deve saper essere invisibile e inudibile. Per questa ragione il potere Visione Oscura tornerà molto utile. Infatti vi consente di vedere la linea di tiro dei nemici e quindi sapere dove stanno guardando, fin dove possono vedere e altri aspetti importanti. Ovviamente ci sono fattori che influenzano questo raggio, fattori come la distanza, la luce, l’oscurità, il rumore…. Per questa ragione correre può essere molto pericoloso, perchè correndo produrrete molto rumore che allerterà le guardie non appena lo udiranno. Per questo motivo è consigliato eseguire uccisioni accovacciandosi, in quanto non si produce alcun suono.
Per attirare l’attenzione dei nemici si può interagire con gli oggetti del gioco, rompendo finestre, suonando strumenti…
Infine si può vedere e sentire ciò che i nemici dicono sporgendosi dalle finestre, dai muri…
In conclusione, come viene ribadito chiaramente nel video, nessuno di questi elementi è sufficiente da solo. Per essere l’assassino perfetto bisogna unire tutti questi elementi e sfruttarli al massimo delle loro possibilità.

Vi ricordiamo che il 12 ottobre uscirà in Europa Dishonored su PS3, Xbox360 e PC e Uagna consiglia caldamente di aggiudicarvi questo titolo.

Indice



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"