Don’t Starve: Come inziare [GUIDA RAPIDA]

Di Filippo Giaccaglia
9 gennaio 2014

Arriva Don’t Starve anche su Ps4 e decidiamo finalmente di cominciare a trattare questo gioco Indie STRAORDINARIO uscito il 23 Aprile 2013 su PC. Iniziare questo gioco senza conoscere le tattiche e le informazioni basi rende sicuramente il tutto più bello e intrigante ma anche molto più complicato arrivare a sopravvivere molti giorni. Risultato? Dopo un paio di volte che ci si gioca, lo si chiude e lo si cancella come gioco indesiderato. Ma fatta questa piccola premessa, partiamo subito con i consigli base per ottenere sin da subito senza perdere troppo tempo gli oggetti più importanti che ci serviranno per avviare un “signor” accampamento.

Don't starve bufali

Come prima cosa sarà importante raccogliere paglia, pietra, legno, sassi, carote e cibo di ogni genere. In un secondo momento la domanda a cui dovremmo rispondere sarà quella di dove posizionare l’accampamento.

DOVE ACCAMPARCI?

Fuoco

Il luogo che consiglio è quello vicino alla savana, per intenderci non vicino ai conigli, ma vicino ai bufali. I bufali (compresi i maiali che però si trovano nelle zone più scure, sono fondamentali perché producono molto letame. Il letame è utile per la fertilizzazione delle coltivazioni. Infatti coltivare (orti avanzati) sarà una delle attività più importanti del gioco con la quale otterremo cibo.

Schermata 01-2456666 alle 23.30.48

PIANTARE RISORSE

Il legno sarà essenziale per la costruzione di tavole, raccogliete molte pigne da piantare nel vostro accampamento per creare un bel boschetto dal quale poter attingere.

Dopo aver trovato la zona “giusta” potrete finalmente incominciare a piantare vicino a voi pigne, bacche, paglia e tutto quello che avete raccolto precedentemente con l’aiuto della pala (sbloccabile con la macchina della scienza). State attenti a non piazzare le risorse troppo vicine al fuoco. Infatti basta un incendio a distruggere tutte le vostre risorse e di conseguenza l’intero accampamento.

OGGETTI FONDAMENTALI

Fuoco, Casse, il frigorifero, la Macchina della Scienza e dell’Alchimia saranno le cose su cui dovreste concentrarvi inizialmente per poter proseguire in un secondo momento e affrontare al meglio l’inverno. Una stagione molto difficile dove scarseggeranno cibo e risorse. Costruitevi il più presto possibile una lancia e un armatura, possibilmente quella di legno, molto più resistente di quella di paglia, questi due oggetti vi permetteranno di combattere senza subire troppi danni, potrete inoltre droppare le ragnatele dai ragni con cui potrete costruire un retino. Quindi imprigionate 4 api, distruggete l’alveare e costruitevi una casetta per api che vi fornirà il miele, essenziale per recuperare la salute e la fame ma anche per abbattere i cinghiali.

CIBO

orti

Come detto sopra, la maggiore fonte di cibo sarà l’agricoltura. Abbandonate quindi la caccia e la pesca che hanno una resa molto più lenta. Costruitevi quindi una decina di orti avanzati e fertilizzateli sempre almeno con una porzione di letame. Ricordatevi sempre di cucinare gli ortaggi per ottenere circa il 30% in più di resa.

Metti un bel like e condividilo per farlo conoscere anche agli amici!



Dicono che sono un sognatore e che dovrei pensare a crescere di più. Dicono che non avrò mai una famiglia e che non metterò mai la testa a posto. Ma io me ne frego. Sono contento di essere il bambino "grande" con una famiglia di 500 mila nipotini.