Dopo l’attacco hacker a Playstation Network ecco cosa fare per difendersi

Di Matteo "Red" Rossi
28 aprile 2011

Qualunque cosa sia successo a PSN è ormai passato. I presunti hacker, che meglio chiamerei cracker, hanno già avuto modo di rubare i vostri dati e niente si può fare effettivamente per riparare integralmente al danno subito.


Al momento però sembrerebbe che Sony abbia congelato i server rendendo impossibile ulteriori accessi dall’esterno. Il problema principale è che né Sony né il singolo utente, al momento, possono esattamente sapere cosa sia stato rubato dai server. Nonostante questo non fatevi prendere dal panico e seguite queste semplici regole:

  1. chiamare la propria banca e chiedere consiglio sul da farsi spiegando la situazione. Sarà probabile che vi facciano bloccare la carta di credito associata al vostro account PSN.
  2. Cambiare password dell’account PSN, non appena PSN sarà di nuovo attivo, e cancellare tutte le carte di credito associate ad esso.
  3. Cambiare la password  dell’indirizzo email utilizzato per la registrazione a PSN.
  4. Fare attenzione a eventuali email che riceverete d’ora in poi: alcune potrebbero celare delle trappole di phishing.
  5. Se avete inserito  nell’account il numero di telefono, evitate di rispondere a chiamate e SMS provenienti da numeri strani, specie se con prefissi d’oltreoceano.
  6. Non abboccate a concorsi a premi che provengono da società straniere con le quali non avete mai avuto a che fare.
  7. D’ora in avanti utilizzate solo carte prepagate Sony per fare acquisti online.

Vogliamo ricordare a tutti che nel comunicato ufficiale, di cui trovate una parte in questo articolo, Sony dichiara (per ora) che non ci sono evidenti prove che dimostrino il furto dei dati delle carte di credito, ma non possono nemmeno escluderlo. Ciò significa che se avete associato una carta di credito potrebbero essere stati letti il numero di carte di credito, la data di scadenza MA NON IL CODICE DI SICUREZZA, senza il quale non si può attingere ai soldi contenuti nella carta.

Piccola digressione sul termine cracker: il termine cracker viene spesso confuso con quello di hacker, il cui significato è tuttavia notevolmente diverso. Alcune tecniche sono simili, ma l’hacker è colui che sfrutta le proprie capacità per esplorare, divertirsi, apprendere, senza creare reali danni. Al contrario, cracker è colui che sfrutta le proprie capacità al fine di distruggere ingannare e guadagnare.



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.