Ecco INFERNO, il videogioco di Feudalesimo e Libertà

Di Diego "Lanzia" Savoia
31 ottobre 2015

Nata come pagina Facebook, Feudalesimo e Libertà si prepara all’ingresso nel mondo dei videogiochi. Il progetto, tutto italiano, nasce proprio sul noto social network nel 2012, e propone un ritorno ai valori medioevali, ripristinando i diritti feudali e riportando alla luce i grandi valori del passato, condannando quindi il presente decaduto.

I fondatori hanno lanciato una campagna su Eppela finalizzata alla raccolta fondi per lo sviluppo di un videogioco basato su una versione rivisitata dell’Inferno della Divina Commedia dantesca (La Divina Commedia quasi mille anni dopo), di cui è già disponibile un libro di 128 pagine, illustrato da Don Alemanno, creatore di un’altro progetto (anch’esso presente su Facebook), Jenus.

INFERNO-Feudalesimo-E-Libertà

Il videogame che intendono portare alla luce si chiamerà INFERNO, ed è così descritto dagli ideatori:

“Intendiamo realizzare un’adventure RPG di circa 20 livelli, che vi permetterà d’impersonare il protagonista “Durante” in un viaggio tra i diversi cerchi infernali, dove incontrerete frotte di dannati e demoni da pugnare costantemente. Il gioco sarà fruibile nella modalità avventura sia in versione “giocatore singolo” che “cooperazione” dove i giocatori potranno impersonare anche Piero Angela per supportare il protagonista. Nella modalità arena si potranno fronteggiare tra loro fino a 4 pugnatori e sarà possibile utilizzare tantissimi dei personaggi incontrati nella modalità avventura”

Dopo Super Cane Magic Zero troviamo quindi di un nuovo progetto italiano che, al raggiungimento della somma stabilita (€35.000, di cui sono già stati raccolti circa €5.000) sarà sviluppato da Heartbit Interactive in collaborazione con Ivan Venturi, mentre il direttore artistico sarà il già citato Don Alemanno.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.