Mirabilandia Inaugurazione Far West Valley – Un salto nel selvaggio west

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
14 giugno 2016

Sellate il vostro cavallo, armatevi di cappello e stivali poiché Mirabilandia vi porterà indietro nel tempo, con la nuova area tematica Far West Valley!

Sabato 11 giugno siamo stati ospiti del parco divertimenti più esteso d’Italia, situato a Ravenna, per l’inaugurazione di questa nuova zona dedicata al selvaggio west e ideata per le famiglie di ogni età.

Mirabilandia-FarWest-SindacoL’evento è stato preceduto dal taglio del nastro ufficiale, con gli ospiti istituzionali Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna, Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia Romagna, Liviana Zanetti, presidente APT Servizi Emilia Romagna Turismo e dal direttore generale di Mirabilandia, Bernard Giampaolo, e il direttore vendite e marketing Tommaso Bertini.

Successivamente la Far West Valley ha aperto i propri cancelli al pubblico con le sue nuove attrazioni: Buffalo Bill Rodeo, un grande disco coaster che darà la sensazione di essere sulla groppa di un cavallo da rodeo, grazie al suo movimento rotatorio lungo un binario di 80 metri! Se volete rivivere le gesta del grande Buffalo Bill, questo è il posto che fa per voi.

Buffalo Bill Rodeo

Per chi fosse attratto anche dalla cultura degli indiani pellerossa, sono state inserite due attrazioni ad hoc: Geronimo, due torri-totem che daranno la possibilità a grandi e piccoli, di sfidarsi con speciali carrucole e corde in battaglie all’ultima arrampicata e Aquila Tonante, un kite flyer che, grazie ad una posizione “da uccello” a pancia in giù, farà provare veramente una sensazione di volo, da qui abbiamo capito la fortuna dei volatili, mamma perché non sono nato con le ali? – n.d.r.

Ma cos’è un area da far west senza una città fantasma? Ebbene non solo Legends of Dead Town è una delle case del terrore più grandi dell’Europa, ma è anche una meta in cui solo gli esploratori più coraggiosi riusciranno a salvarsi. Questa attrazione è stata ampliata rispetto alla precedente Phobia, che abbiamo avuto modo di provare durante il Mirabilandia Halloween Horror Festival, con nuove sezioni da brividi come una foresta maledetta, una miniera ed una cripta infestata da non morti. Anche la durata del percorso è stata incrementata, arrivando a circa 15 minuti di percorrenza integrale.

Mirabilandia-FarWest-DeadTownInoltre alcune attrazioni già presenti nel parco sono state assorbite dalla nuova area Far West Valley, cambiando nome come El Dorado Falls (Niagara), Gold Digger (Pakal) e anche estetica come le Oil Towers, che in precedenza erano le torri Columbia e Discovery e ora sono sono diventate due torri di estrazione petrolifera, che vi catapulteranno a 60 metri d’altezza in salite e discesa mozzafiato.

A fare da contorno infine, sono stati inserite delle aree gioco per bambini come Fort Alamo e Camp Sioux e l’area ristoro Toro Seduto Saloon.

Come chicca finale, abbiamo avuto l’occasione di intervistare Tommaso Bertini, Sales and Marketing Director di Mirabilandia che ha risposto ad alcune nostre domande, l’intera intervista video la troverete raggiungendo questo link, di seguito però vi proponiamo un estratto.

Alla nostra domanda, su quale attrazione di Mirabilandia possa piacere ai visitatori del parco, Tommaso ha risposto:

“Sicuramente il kite flyer Aquila Tonante, perché è particolare e divertente, permette di simulare il volo ed è una cosa che mancava al parco” 



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.