Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia accoglie PlayStation VR

uagna playstation vr
Di Andrea "Geo" Peroni
6 febbraio 2018

Sony ha comunicato una importante iniziativa che coinvolgerà PlayStation VR e che abbraccerà direttamente la scienza, in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano. Vi lascio qui sotto il comunicato

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Sony Interactive Entertainment Italia si alleano per portare i visitatori su Marte e sulla Luna grazie a PlayStation®VR, il sistema di realtà virtuale per PlayStation®4 (PS4®), accompagnati dal curatore e dagli animatori scientifici del Museo.

Per la prima volta in Italia un museo collabora con Sony Interactive Entertainment Italia per proporre attività interattive sui temi di scienza e tecnologia con esperienze fortemente immersive e realistiche.

I partecipanti avranno la possibilità di provare al Museo non solo una delle tecnologie di virtual reality più evolute sul mercato, ma anche di svolgere attività con una modalità originale differente da quella domestica: infatti i curatori e gli animatori del Museo, con la loro esperienza nella divulgazione scientifica, guideranno i partecipanti in un affascinante percorso narrativo tra virtuale e reale grazie anche alla presenza fisica di oggetti unici, storici e contemporanei, in mostra nelle sale del Museo.

Inoltre, i percorsi studiati appositamente per ciascuna simulazione virtuale saranno “social”, ossia svolti in compagnia di altri visitatori, consentendo al pubblico di confrontarsi e porre domande ai curatori e agli animatori scientifici del Museo per approfondire quanto provato nelle simulazioni virtuali.

Si inizia a febbraio raccontando i segreti dello Spazio con due weekend speciali di attività dedicati a Marte e Marziani (sabato 10 e domenica 11, sabato 17 e domenica 18 febbraio).

I percorsi con PSVR saranno dedicati al passato dell’esplorazione spaziale con Apollo 11 Virtual Reality, la simulazione della missione Apollo 11 che per prima portò gli uomini sulla Luna e al futuro dell’esplorazione marziana con The Martian Virtual Reality Experience, in cui il pubblico potrà cimentarsi nei panni di un astronauta in missione sul pianeta rosso.

Per mezzo della innovativa tecnologia immersiva in esclusiva per PlayStation®4 e all’interazione con gli animatori scientifici del Museo – nel caso dei weekend Marte e Marziani i visitatori avranno a disposizione 14 postazioni PlayStation®VR e verranno guidati da Luca Reduzzi, curatore delle collezioni Astronomia e Spazio del Museo – sarà possibile vivere un’esperienza senza uguali, muovendosi a gravità zero, sperimentando il volo all’interno di una navicella spaziale di quasi 50 anni fa, mettendosi alla prova nella guida di un rover sulla superficie di Marte e tanto altro.

La partnership tra Sony Interactive Entertainment Italia e il Museo proseguirà per tutto il 2018 con lo svolgimento di altri percorsi in realtà virtuale sempre dedicati ai temi del Museo.

Nei mesi di marzo, aprile e maggio, con un calendario già definito (10-11 e 17-18 marzo; 21-22 e 28-29 aprile; 12-13 e 19-20 maggio) i visitatori potranno unire alla visita della mostra “Marte. Incontri ravvicinati con il Pianeta Rosso” (9 febbraio – 3 giugno 2018) l’esperienza virtuale dedicata a Marte.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.