Fallimento per Metal gear Solid: Social Ops

Di Marco "Bounty" Di Prospero
17 ottobre 2013

Negli ultimi anni è andata crescendo sempre di più l’interazione tra i titoli per console e dispositivi iOS o Android. Tutto ciò ha portato le varie software house a sviluppare giochi, divenuti famosi su console, anche per i vari smartphone o tablet.

Konami è stata una delle prime aziende a percorrere questa via rilasciando nel Dicembre 2012 Metal Gear Solid: Special Ops. Questo “esperimento”, si è però rivelato un fallimento; è infatti da poco giunta la notizia che il prossimo 13 Dicembre 2013, il gioco sarà rimosso dagli store dei due sistemi operativi.

Social Ops, rilasciato in un’unica versione giapponese, si basa su una grafica in 3D ed è costituito da un gameplay molto semplice e intuitivo da padroneggiare. Alla fine di ogni missione dovremo affrontare un determinato Boss, ma il combattimento si svolgerà in stile card game. Infatti è disponibile scegliere tra 3 diversi tipi di carte (terra, mare e aria) ognuna delle quali ha una propria abilità d’attacco o di difesa. Alcune determinate carte, possono inoltre essere combinate per poter fare il doppio dei danni o per garantire il doppio della difesa. Le varie figurine riprendono molti dei personaggi già incontrati sui capitoli precedenti del brand.

Fallimento per Metal gear Solid: Social Ops

Alla fine di ogni missione, riceveremo nuove carte come premio. Il gioco in questione riprende alcuni degli eventi presenti in Metal Gear Solid: Snake Eater (rilasciato per Ps3) e in Metal Gear Solid: Portable Ops (rilasciato su PSP).

Probabilmente la compagnia giapponese, non avrebbe mai pensato di dover chiudere questo social game in quanto, solo dopo 8 giorni dalla data di rilascio, si contavano ben 500.000 mila download, un ottimo risultato dovuto anche dal fatto che il gioco è scaricabile gratuitamente. Purtroppo per noi europei e per gli americani, Social Ops ha visto la luce solo sul territorio giapponese.

Forse il destino di questo titolo sarebbe stato diverso se anche noi avessimo potuto usufruirne.

Restando all’interno del mondo di Snake, vi ricordiamo che Konami sta sviluppando Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain, che verrà rilasciato su Ps3, Ps4, XboxOne e Xbox360 nel corso del 2014 e che sarà il primo capitolo della serie ad avere una struttura open world.

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.