Febbre da Ghosts: assalto allo stand di Activision

Di Salvo
25 ottobre 2013

stand-ghosts-gamesweekIn occasione dell’imminente uscita di Call of Duty: Ghosts, Activision, ha lanciato un’iniziativa speciale per il primo giorno del Games Week, venerdì 25 Ottobre 2013. L’iniziativa consisteva in un contest Run&Win: i primi 500 in fila per provare Ghosts presso lo stand Activision avrebbero ricevuto una copia gratutita della Prestige Edition. La promozione però ha ottenuto un succeso maggiore di quello sperato.

Non appena aprono le porte del Games Week in molti sono accorsi allo stand Activision ma il desiderio di avere l’edizione limitata in palio ha causato alcuni problemi. Dopo poco tempo, infatti, alcuni fan hanno sfondato le transenne a causa di numerose spinte e hanno danneggiato un intero angolo dello stand, causandone la chiusura per un tempo limitato. Oltre al perimetro esterno, che hanno dovuto ricostruire, sono state rese inagibili anche alcune delle postazioni che hanno subito seri danni. Lo staff dello stand si è subito approntato ad allontanare tutti e a riparare tutti i danni il prima possibile. La coda è stata riformata con più transenne e un maggiore intervento della sicurezza, compresi i vigili del fuoco, inoltre alcuni dei presenti sono stati soccorsi. Probabilmente Activision non si aspettava un simile atteggiamento nonostante fin dall’inizio la sicurezza fosse ben preparata a qualsiasi evenienza.

Le 500 copie comunque sono state esaurite intorno alle 14:00 e i vincitori riceveranno il premio entro 180 giorni direttamente a casa in consegna gratuita. Per ulteriori informazioni continuate a seguirci su Uagna.it.



Studente di Medicina al terzo anno. Dedico parte del mio tempo libero al cinema, di cui sono un assiduo frequentatore, alla musica, alla tecnologia e al vasto mondo videoludico. Ritengo che nella vita sia fondamentale conoscere una grande varietà di persone e stare a contatto con la società che ci circonda. La mia citazione preferita: "Se la nostra patria è un paese tale per cui vale la pena morire in tempi di guerra, allora facciamo sì che valga anche la pena viverci in tempo di pace" -H. Fish. Motto: "Nella tua professione, come nella tua vita, ricorda: non troppa Bio, non troppo Dio, non troppo Io".