Final Fantasy XV – Anteprima del prossimo capolavoro di Square Enix

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
22 luglio 2013

Nel lontano 2006 durante l’E3 di Los Angeles venne presentato un nuovo ambizioso titolo di Square Enix: Final Fantasy Versus XIII che, secondo i suoi sviluppatori, era un gioco del tutto indipendente dal resto della Fabula Nova Crystallis, ossia una serie di videogiochi pubblicata dalla software house giapponese che seppur avendo mondi e personaggi diversi si basava su un’unica mitologia di fondo. Quindi Versus XIII si presentò come un gioco a sé stante, facendo sempre parte dell’universo di FFXIII, ma con un design tutto suo, senza vincoli e senza sequel o prequel su cui poggiare.

Da qui nacque uno di quei giochi destinato a diventare una leggenda metropolitana, lo chiamiamo così perché dopo il suo annuncio non si seppe mai se fosse in lavorazione, a che punto fosse lo sviluppo o che per piattaforma uscisse. Tutto questo fino all’ultima E3 tenutasi a Los Angeles a giugno, dove questo fantomatico titolo è stato presentato, si è mostrato ed è parso in gran forma, in pratica è come se fosse rinato, anzi lo è proprio, con un nuovo nome: Final Fantasy XV.vers13UNA FANTASIA REALE

Quindi il mito sembra essere sfatato e chiarire la lunga odissea di questo titolo ci pensa Tetsuya Nomura, game director di Square e padre di Cloud e Sora, spiegando che dopo varie discussioni, due anni fa, gli sviluppatori sono venuti a sapere delle console di nuova generazione, hanno deciso di cambiare il nome in Final Fantasy XV e di spostarne lo sviluppo sulla next-gen. Fino a un anno fa lo sviluppo del gioco era in corso anche su PS3 ma poi è stato annullato, questo perché le idee rivoluzionarie del team di sviluppo richiedevano un hardware più potente rispetto a quello di questa generazione di console. E non è tutto, per dare un nuovo vigore alla serie anche questo quindicesimo capitolo avrà i suoi spin-off, in pratica, sempre secondo Nomura, ci sarà un finale ma sarà più che altro il finale di una singola parte di una storia molto più grande, lasciando quindi spazio per raccontare molteplici avventure, come è accaduto con i sequel di Final Fantasy XIII che raccontano le vicende di Lightning e co. e con l’ulteriore aggiunta di un comparto online per dare più appetibilità al gioco.

Il protagonista di questo nuovo titolo è Noctis Lucis Caelum, ultimo erede del Regno di Lucis: una nazione isolata, con una struttura e modi di agire simile alla Yakuza, custode dell’ultimo Cristallo,  poi sottratto con l’inganno da Regno di Niflheim, nonostante l’accordo di pace stretto tra i due paesi. Questo potente artefatto garantiva stabilità politica, economica e militare ma dopo il suo furto nel mondo si è scatenata una terribile guerra, ed il compito di recuperarlo e proteggerlo spetterà a Noctis, facendo ritornare così la pace.

Le quattro grandi nazioni che originariamente ricevevano protezione dai Cristalli erano Lucis (dall’aspetto simile a quello di una moderna Tokyo), Tenebrae, Solheim e Accordo (ispirato alla città di Venezia). Questi regni, insieme a Niflheim e a svariate città e villaggi costituiscono il vasto mondo di FFXV.
Il video mostra tecnologie moderne come autoveicoli, autostrade, grattacieli, stazioni di benzina, e armi automatiche estremamente somiglianti a quelle reali. Non sono state rivelate altre informazioni riguardo alla trama, ma gli sviluppatori affermano che sarà il Final Fantasy più “dark” in assoluto.

ff15_personaggiOltre al protagonista, soprannominato Noct, con l’oscura capacità di percepire la morte delle persone tramite il loro sguardo, sono stati rivelati anche i vari personaggi che faranno parte di questo nuovo videogioco e che lo accompagneranno nella sua avventura:

Gladiolus Amicitia, primogenito della famiglia. Gladiolus è il miglior amico di Noctis e il suo compito è la protezione dei reali.
Ignis Stupeo Scientia, alto ufficiale. È il confidente e consigliere di Noctis.
Prompto Argentum, classico ragazzo spericolato, considerato da molti un problema.
Cor Leonis, uno dei tre ufficiali delle guardie imperiali. Cor è un grande amico di Noctis e un fedele servitore dell’impero.
Stella Nox Fleuret, è una giovane ragazza dai capelli biondo-oro, figlia della Famiglia Feuret e ambasciatrice dal Regno del Tenebrae.

PAROLA D’ORDINE: AZIONE

Da ciò che è stato mostrato nel trailer sembrerebbe che Final Fantasy XV sia più un action-game che il classico gioco di ruolo a turni, in cui la storia evolve tramite elementi platform e di combattimento, distaccandosi quindi dal passato e volendo dare un’impronta diversa alla saga con un nuovo gameplay. Quest’ultimo punterà infatti su di un battle-system in tempo reale basato sull’azione, con l’aggiunta di elementi tipici da sparatutto in terza persona e con un “Command System” simile a quello di Kingdom Hearts. Il tutto contornato da un nuovo sistema di telecamere che daranno un taglio più cinematografico e reale al sistema di gioco.
Se una delle parole principali fino adesso è stata azione non vogliamo comunque dimenticare la componente strategica che sarà presente anche in questo capitolo.
Infatti come in tutti i Final Fantasy, ci sarà un party di personaggi giocabili ed un elemento importante è la collaborazione che avverrà tra di essi. I membri che comporranno il party, tre per volta, verranno controllati attraverso un menu di comandi rapidi, e potranno utilizzare diverse armi per colpire i nemici, ma anche per difendersi o, in certi casi, per usarli come appigli ai quali aggrapparsi per sfuggire per esempio ad una mossa del nemico, o per sfruttare la posizione raggiunta come rampa dalla quale lanciarsi sopra a qualche enorme boss come visto nel trailer del gameplay, se ovviamente lo scenario ne permette l’interazione.
Noctis in particolare sarà in grado di utilizzare ogni tipo di arma, tra cui spade, lance, asce, e una varietà di pistole, le quali possono essere controllate telecineticamente attraverso il potere del cristallo, ed essere utilizzate sia per l’attacco sia per la difesa. Può teletrasportarsi a volontà con i suoi capelli che diventano di un bianco lampeggiante subito prima e subito dopo ed inoltre i suoi occhi cambiano colore da blu a porpora durante la battaglia.
A completare il comparto di gioco non mancheranno alcuni di quegli elementi tipici dei giochi di ruolo, come la gestione e il potenziamento di armi, abilità e magie, legate come da tradizione ai punti esperienza, agli oggetti speciali e all’aumento di livello del personaggio.
Faranno ritorno anche le Summon che, come nei canonici Final Fantasy, dovranno essere sconfitte prima di poter essere utilizzate in battaglia e a quanto pare, esiste una sorta di classificazione o rango tra i vari mostri da invocare.

Final-Fantasy-XVgameInoltre ci sarà spazio pure per le fasi esplorative di un mondo non aperto, ma comunque ampio, che presenterà un ciclo giorno-notte e cambiamenti climatici in tempo reale, con diverse missioni secondarie e minigiochi, oltre ai viaggi attraverso la world map che ritornerà proprio in questo capitolo della serie.
Il tutto è ancora da definire visto che le informazioni a riguardo non sono molte ma comunque verranno rilasciate, a detta di Nomura che promette che ci saranno più notizie riguardo d’ora in avanti, specialmente in occasione di grandi eventi come il Tokyo Game Show.

Final Fantasy XV, mosso dal nuovo motore Luminous Studio, è ancora in fase sviluppo e sarà pubblicato in data da stabilirsi per PS4 e Xbox One.

Articolo creato in collaborazione con Cloudark.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.