For Honor – Provato

For Honor
Di Marco "Bounty" Di Prospero
17 ottobre 2016

Tra i diversi giochi presenti al GamesWeek 2016, abbiamo avuto occasione di provare anche For Honor, uno dei titoli in sviluppo presso Ubisoft, che arriverà il prossimo 14 febbraio 2017 su PS4, Xbox One e PC e che avevamo già avuto modo di giocare lo scorso anno.

La demo ci ha permesso di giocare una partita 5 vs 5 alla modalità “Cattura la bandiera”, dopo aver giocato un tutorial della durata di circa 8 minuti che ci ha fatto prendere dimestichezza con i comandi. Lo scopo della partita, naturalmente, era quello di tenere occupate il maggior numero di bandiere, per raggiungere il punteggio finale di 1000. Naturalmente per poter conquistare le bandiere ci siamo scontrati con i 5 eroi avversari, accompagnati da alcuni bot che abbiamo ucciso con molta facilità. Il fulcro del gioco riguarda il combattimento tra eroi, che risulta essere abbastanza profondo e difficile da apprendere, almeno in un primo momento. Il combattimento infatti si basa principalmente su difesa e attacco.

forhonorfoto1

Per quanto riguarda la difesa, dovremo tenere premuto il tasto L2 e l’analogico destro per decidere dove pararci, a seconda dell’attacco del nemico. L’attacco invece è composto da un attacco leggero (R1) e da uno pesante (R2) che sono sempre direzionabili grazie all’utilizzo dell’analogico destro. E’ possibile inoltre rompere la guardia del nemico tramite la pressione del tasto quadrato e ciò ci permette di colpire il nemico anche quando questo gioca sulla difensiva. Come se non bastasse inoltre, ogni uccisione di eroi o bot ci darà dei punti che ci permetteranno di salire di livello e di sbloccare diverse abilità che ci renderanno più forti. Essendo un gioco di squadra, sarà fondamentale collaborare con gli altri compagni di squadra per conquistare ed uccidere i nemici: nel corso della partita infatti siamo andati spesso in aiuto dei nostri amici, lasciando l’avversario in inferiorità numerica e questo ci ha permesso di vincere la partita. Parlando della mappa di gioco invece, non abbiamo nulla da dire, dato che si tratta della stessa mappa dello scorso anno.

For Honor si dimostra un gioco con meccaniche interessanti che potrebbero intrattenere i giocatori per diverso tempo. Purtroppo non abbiamo avuto la possibilità di giocare la campagna del gioco, di cui ancora non si conosce molto.

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.