Gamer di Minecraft incendia la casa durante una live streaming

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
5 ottobre 2015

Durante una live streaming, può accadere di tutto, salta la connessione, sbalzi di corrente elettrica, qualcuno ti manda la SWAT a casa, ma quello che è successo allo streamer Daasuke è qualcosa di raro ed ai limiti dell’idiozia umana, lasciatecelo dire.

Infatti il 40enne giapponese, mentre stava facendo una pausa da Minecraft ha voluto mostrare ai propri follwers il suo nuovo accendino, e fin qui tutto bene.

L’uomo poi ha deciso poi di riempire l’oggetto con il liquido infiammabile, ammettendo di non averlo mai fatto prima d’ora. In seguito in fase di testing dell’accendino, è accaduto il fattaccio.

Dopo aver innescato la scintilla qualcosa sulla scrivania dello streamer ha preso fuoco, ed in una serie di azioni incoscienti nel tentare di estinguere il fuoco, la camera in cui si trovava si è letteralmente incendiata, estendendosi poi per tutta la casa.

Di seguito, vi mostriamo il video che documenta le mirabolanti azioni dello streamer nipponico, dal minuto 4:45 in poi.

Mi raccomando, don’t try this at home.

Secondo un rapporto di notizie dei giornali locali, il secondo piano della casa ha preso fuoco. Il 40enne giapponese è vivo così come i suoi genitori di 73 e 68 anni, che hanno subito lesioni non gravi e quindi non sono in pericolo di vita. L’uomo dopo quanto accaduto ha impostato il suo profilo Twitter come privato.

 

 



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.