[Games Week 2015] Intervista ad Alex Zucca, lead designer Sébastien Loeb Rally EVO

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
24 ottobre 2015

Nel corso del Milan Games Week 2015, abbiamo avuto la grande occasione, di intervistare Alex Zucca, lead designer di Sébastien Loeb Rally Evo, nuovo titolo in via di sviluppo presso Milestone.

Quest’ultima è la più importante azienda italiana sviluppatrice di videogiochi, che si è contraddistinta nel settore racing con giochi dedicati ai campionati Superbike, Moto GP, WRC, e recentemente anche al Motocross.

Ma torniamo a noi e all’intervista fatta allo sviluppatore, nostro connazionale.

Come prima cosa abbiamo chiesto ad Alex, cosa ha ispirato lui ed il suo team ad investire in un titolo così importante, qual è SLR Evo:

“Sicuramente è sempre bello investire in un progetto grandissimo, poiché si possono inserire tutte le idee che ci vengono in mente, la nostra squadra arriva da un sviluppo di quattro titoli rally. Ora siamo slegati dalla licenza ufficiale WRC e questo ci ha permesso di osare un po’ di più aggiungendo quelle cose che la licenza ci vincolava a non inserire. Diversità di auto, gare (non solo Rally, Rally Cross e Pikes Peak) avendo più libertà di scelta.”

Sébastien Loeb rally Evo è un gioco principalmente racing simulativo, quali sono le caratteristiche che lo differenziano dai vostri lavori precedenti o altri titoli rally?

“Noi abbiamo puntato di più al realismo, quindi a ricreare l’esperienza di guida quasi definitiva, ciò non toglie il fatto che può essere anche approcciato in maniera più semplice per i giocatori neofiti, perché la forbice di guida e di fisica è molto ampia, con aiuti di guida anche per i principianti, quindi non esclude il divertimento al nessuno. Punto forte di questo titolo è il contesto su cui si basa, ricreazione di tappe ed eventi reali, tra cui Rally Cross ufficiali e la famosa Pikes Peek”.

SLRevofoto1

Riallacciandoci alla Pikes Peek, essendo una tappa molto lunga (20 km) è stata una scommessa per voi?

“Per ricreare le piste e non solo la Pikes Peek, ci siamo avvalsi di dati GPS ed anche di catture video in tempo reale raccolte sul posto da noi stessi. Abbiamo deciso di inserire questa gara speciale perchè, essendo un gioco di Sèbastian Loeb, egli detiene tutt’ora il record della tappa stabilito nel 2013, quindi è un passaggio fondamentale della sua carriera che lo ha portato ancora di più al vertice del panorama automobilistico.”

Terminando la nostra intervista, abbiamo chiesto ad Alex Zucca se poteva fornirci qualche numero su parco auto e tracciati presenti nel gioco.

“Ci sono otto diversi tipi di rally, con oltre 300 km di speciali riprodotte, 5 circuiti di rally cross, la Pikes Peek nominata prima e le auto sono oltre 50 tra le più iconiche e famose, che hanno fatto la storia del Rally, dalla fine degli anni ’60 ad oggi.”

Il designer, infine, ha aggiunto che è stato un onore lavorare insieme a Sèbastien Loeb, essendo un videogiocatore ha aiutato il team sia sul lato puramente tecnico, sia sul lato gameplay proprio come se fosse un tester, facendosi addirittura spedire una PlayStation 4 da Sony per contribuire nello sviluppo.

Sèbastien Loeb Rally Evo è un gioco molto vasto, che offrirà molte modalità e veicoli, a tal proposito a breve arriverà anche un articolo sulla nostra prova dal vivo del gioco, che ricordiamo uscirà il 29 gennaio 2016 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

 



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.