[Games Week 2015] Playstation VR – Provato

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
24 ottobre 2015

Finalmente abbiamo potuto mettere le mani sul nuovo visore di Playstation.
Infatti grazie allo stand al Games Week lo abbiamo testato direttamente su una demo dedicata. Bisogna dire che il primo impatto è piuttosto positivo.
L’ultimo test che avevo fatto su un visore risaliva a circa un anno fa su Oculus e anche se avevo ritenuto il prodotto molto valido, la distanza dall’avere un visore da immettere sul mercato era ancora grande. A oggi, questa distanza risulta drasticamente ridotta.Playstation-VR-games-week
Infatti in Playstation VR si vede un prodotto quasi finito. Dico quasi in quanto la prova è stata fatta su un prototipo e, anche se le sensazioni sono positive, bisogna ammettere che c’è ancora da lavorare per poter avere un visore definitivo.
Infatti nei primi minuti è andato tutto liscio, ma col passare del tempo una leggera nausea cominciava a sorgere. Considerato che la prova è durata all’incirca quindici minuti, significa che giocando per trenta minuti con il visore si rischia di avere seri problemi di stomaco.
Questo cosa ci dice? Ci dice che i passi avanti ci sono stati e che si sta arrivando a una versione pronta per il mercato, ma per il momento non sembra che il visore sia idoneo al 100%. Infatti nonostante la rivoluzione che i visori a realtà virtuale hanno portato e che sicuramente porteranno in futuro, bisogna tener conto della difficoltà di utilizzo da parte di alcuni soggetti e della durata ridotta delle sessioni che si possono effettuare con questi. Infine, a ciò bisogna anche sommare il prezzo del visore, prezzo che al momento non è stato rivelato ma che difficilmente sarà inferiore alle tre cifre. Dunque vale la pena spendere una tale cifra per un prodotto da usare per una manciata di minuti?

In ogni caso vi ricordiamo che Playstation VR arriverà nella prima metà del 2016 con data ancora da annunciare.



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"