Gli accessori del Gamer PRO!

Di Andrea White Mezzelani
7 luglio 2012

Il mondo videoludico è in espansione in tutto il mondo, anche in Italia dove fino ad ora ha difficilmente trovato terreno fertile si sta facendo sempre più concreta l’idea che i videogames, alla pari di cinema, musica e libri siano un forte mezzo di comunicazione atto a intrattenere le persone più diverse tra loro. Ci sono giocatori di 50 anni e ragazzini delle elementari, ci sono i gamers da console (su PS3, Xbox 360, Wii etc) e i gamers da PC, ci sono i giocatori di FPS (first person shooters) tattici e i giocatori degli FPS arena e guai a confonderli tra loro, insomma il mondo dei videogiochi cresce, si espande ed è rappresentativo di tantissime persone di origini e gusti diversi.

Fatta questa breve introduzione vogliamo proporvi un set di articoli che ad oggi rendono l’esperienza di gioco migliore, parliamo di tante piccole cose che non sono necessarie a giocare ma possono cambiare fortemente la qualità di gioco oltre che proporvi altri accessori utili al miglior prezzo di mercato.

Auricolari, per giochi come Call of Duty o anche per altri giochi meno diffusi ma che necessitano di coordinazione tra giocatori è fondamentale avere un auricolare che sia di buona qualità e possibilmente senza fili per non avere fili volanti in camera/salotto. Per chi volesse invece un esperienza più profonda e integrata nel gioco consigliamo delle cuffie. Il prezzo delle cuffie varia molto, dalle più economiche alle più care... sta a voi decidere quanto volete spenderci in relazione all’utilizzo che ne fate. Nella scelta delle cuffie a parità di prezzo è sempre meglio (salvo casi particolari) scegliere cuffie collegate tramite USB perché in linea di massima sono di qualità maggiore rispetto al bluetooth.

 

Potete consultare in questa pagina gli articoli da noi provati e recensiti per farvi capire se possono fare al caso vostro.



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.