[Guida] Destiny: I Signori del Ferro – Come ottenere Aculeo Anno 3

Di Andrea "Geo" Peroni
22 settembre 2016

Dopo avervi parlato di come ottenere il Gjallarhorn del Ferro, oggi torniamo su Destiny: I Signori del Ferro, per spiegare a voi lettori come è possibile ottenere la potentissima arma Aculeo per l’Anno 3. Anche in questo caso, come per il Gjallarhorn, dovrete portare a termine una serie di imprese. Vediamo dunque come conquistare l’Aculeo.

  1. Per prima cosa, dopo aver terminato la campagna principale de I Signori del Ferro, dovrete completare l’impresa Echi dal profondo, che richiede di uccidere il Prelato Kovik in una missione che verrà sbloccata sulle Terre Infette. L’impresa verrà droppata casualmente come ricompensa da una delle taglie dei Signori del Ferro, quindi armatevi di pazienza e giocate.
  2. Dopo aver consegnato l’impresa, il successivo step sarà la Raccolta del Minore, che richiederà semplicemente di uccidere i Caduti sulle Terre Infette. Andate in pattuglia e fate piazza pulita di tutti i nemici.
  3. Tocca ora all’impresa Banchetto di Luce. Per completarla, sarete costretti a giocare in Crogiolo: dovrete infatti uccidere i guardiani con danno da vuoto, quindi equipaggiate armi adeguate e preparatevi a giocare in PvP.
  4. Manca poco. La penultima impresa da completare sarà Purificati dalla Luce, che vi richiederà l’utilizzo di 5 Particelle di Luce per purificare l’arma.
  5. Per l’ultimo step dovrete avere una Chiave Universale. Per ottenerla, giocate negli assalti, oppure completate le imprese. Una volta che la avrete, dovrete finire l’assalto Il rapimento dell’abominio. Quando lo avrete terminato, troverete il solito forziere da aprire con questa Chiave, e dentro di esso troverete l’agognato Aculeo.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.