[Guida] Final Fantasy XII – Il Laboratorio Draklor

final fantasy xii zodiac age
Di Andrea "Geo" Peroni
12 agosto 2017

A cura di Luca Rancati

ENTRARE NEL LABORATORIO

Una volta giunti ad Archades, la capitale imperiale, il nostro obiettivo sarà quello di intrufolarci nel laboratorio Draklor, luogo normalmente inaccessibile a chiunque non faccia parte del governo o dell’esercito archadiano. Per fare ciò, dirigiamoci al quartiere Nirbas, dove troveremo un taxi; parliamo con la taxiguida e partirà una breve sequenza in cui Jul l’informatore, tramite il pagamento di 2500 guil, ci spiegherà il funzionamento delle foglie in città. Le foglie bianche, ad Archades, hanno un valore simbolico e rappresentano lo status sociale e morale di un cittadino archadiano: più ne avremo e più saremo rispettati. In sostanza, avremo bisogno di 3 foglie per accedere ai quartieri alti di Archades, dove si trova il laboratorio Draklor. Come ottenerle?

Ci basterà parlare con gli abitanti che calcano le strade della città memorizzando le informazioni che ci saranno tramite l’apposita opzione che comparirà. Quell’informazione che avremo memorizzato sarà utile a un altro cittadino a cui quindi dovremo riferirla, ottenendo così una foglia.

Ma facciamo un esempio pratico: appena finita la sequenza parliamo con l’archadiana in prossimità della fermata, che si rivelerà essere una “ricercatrice incoraggiante”: memorizziamo l’informazione quando ce lo viene chiesto e cerchiamo, tra gli altri abitanti, un “ricercatore subalterno”, che si rivelerà poi essere il “ricercatore maldestro”; parliamoci, riferiamo l’informazione et voilà, avremo la nostra prima foglia.

In pratica, ogni archadiano in città avrà un suo cittadino corrispettivo a cui riferire le informazioni che ha da darci.  Con questo metodo si possono ottenere fino a 28 foglie, ma per ora a noi ne servono soltanto 3. Ecco di seguito alcuni accoppiamenti di abitanti presenti nel quartiere Nirbas:

  • Ricercatrice incoraggiante   >>   Ricercatore maldestro
  • Signore protettivo   >>   Lavoratore entusiasta
  • Signore turbato   >>   Donna del diamante
  • Aspirante attrice   >>  Pensionata
  • Signora sportiva   >>   Ricercatore che ama leggere
  • Ricercatrice decisa   >>   Ex ricercatore

Quando ne avremo almeno 3, rivolgiamoci nuovamente alla taxiguida per accedere al quartiere Zenoble. Giunti lì proseguiamo lungo la strada e dopo alcuni filmati potremo accedere al famigerato laboratorio.

ARRIVARE ALL’ULTIMO PIANO DEL LABORATORIO

Il laboratorio Draklor è un breve labirinto in cui dovremo destreggiarci tra due tipi di porte: le paratie blu e le paratie rosse. Aperte le une si chiuderanno le altre e viceversa; ma andiamo con ordine.

Appena entrati proseguiamo lungo i corridoi e, arrivati al bivio, prendiamo la strada a sinistra per raggiungere un ascensore: dei due piani disponibili scegliamo il piano 67. Una volta arrivati andiamo subito a sinistra e, al prossimo bivio, di nuovo a sinistra per arrivare a una stanza in cui otterremo il “pass del laboratorio” e la mappa completa di tutto Draklor.

Da questo momento in poi saranno accessibili a noi tutte quelle stanzette quadrate segnate sulla mappa da cui, tramite un apposito pannello, potremo controllare le paratie rosse e quelle blu. Come dicevo, aperte le une si chiuderanno le altre e viceversa. Dunque incamminiamoci verso la stanza 6703 est per aprire le paratie azzurre e, liberandoci dei vari soldati, dirigiamoci nuovamente verso l’ascensore da cui siamo arrivati: destinazione piano 68.

Ecco le varie stanze che possiamo trovare al piano 67 e cosa contengono:

  • 6703 est: pannello di controllo delle paratie
  • 6704 est: salvocristallo
  • 6711 est: alcune giare contenenti schegge e una Claymore
  • 6703 ovest: pannello di controllo delle paratie
  • 6711 ovest: alcuni ricercatori del laboratorio

Scesi dall’ascensore, giriamo a sinistra e, al bivio, di nuovo a sinistra per entrare nella stanza 6803 est e sboccare le paratie rosse. Usciamo dalla stanza, giriamo sinistra e poi di nuovo a sinistra per arrivare alla 6804 ovest, in cui dovremo aprire invece le paratie azzurre. E sì, se ve lo state chiedendo per arrivare in fondo bisogna girare praticamente sempre a sinistra. Una volta sbloccate le porte azzurre usciamo, andiamo a sinistra (eh già) e, in fondo, giriamo prima a destra, poi a sinistra e poi di nuovo a destra per dirigerci verso la stanza 6811 ovest, che si trova nella parte più a sud della mappa (come mostrato in foto) dove invertiremo nuovamente le porte, aprendo quelle rosse. Usciamo e proseguiamo, guarda caso, a sinistra: appena girato l’angolo avremo, alla nostra destra, alcune porte, tra cui la stanza 6801 ovest: arriviamo alla prima paratia aperta ed entriamoci, proseguiamo fino in fondo e potremo prendere l’ascensore sud che ci porterà fino al piano 70.

Qui invece le stanze che si trovano al piano 68:

  • 6803 est: pannello di controllo delle paratie
  • 6814 est: alcune Cavie, mostri simili ai Ratti Mannari dell’inizio del gioco
  • 6801 est: pannello di controllo delle paratie
  • 6811 est: alcuni Okulum, mostri di tipo budino
  • 6804 ovest: pannello di controllo delle paratie
  • 6813 ovest. Un Giudice
  • 6811 ovest: pannello di controllo delle paratie
  • 6801 ovest: alcune giare contenenti schegge

Assistiamo al breve filmato e prima di salire le scale, non dimentichiamoci di entrare nella stanza 7002 est, dove ci spetta un forziere con la tecnica Elemosina. A questo punto siamo pronti ad affrontare Cid e a riprenderci il frammento di crepuscolo!

AFFRONTARE CID

Il dottor Cid sarà fin da subito protetto da quattro robot, i Rukh, che dovremo abbattere prima di poterlo danneggiare in modo significativo. E’ consigliabile impostare un gambit con Dispel contro i nemici in status Reflex, dato chei nostri nemici ne faranno largamente uso. Se non abbiamo Dispel, ci converrà optare per una strategia basata soltanto sugli attacchi fisici, o ci ritroveremo presto sconfitti dalle nostre stesse magie. Cid, inoltre, Cid si applicherà anche altri status benefici tra cui Shell, Protect, Haste e Rigene. Valutiamo quindi se è il caso di impostare un gambit anche per questi. Cid non dovrebbe rappresentare una grande minaccia, anche se giunto circa al 30% dei sui HP ci scaglierà il suo attacco speciale, il Mortaio magico S27, che potrebbe causarci problemi se avremo già gli HP bassi. Per cui attenzione a tenerli alti con gli appositi gambit. Una volta sconfitto, godiamoci i vari filmati e prepariamoci a raggiungere Giruvegan!



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.