[Guida] Final Fantasy XV – Come ottenere le daghe Zwill

copertina final fantasy xv logo
Di Luca "Beard" Porro
13 dicembre 2016

Ieri vi abbiamo illustrato come ottenere Brando Ultima, la spada leggera migliore fino all’end game. Da oggi, su Uagna, incominciano una serie di guide sul ritrovamento delle migliori armi di Final Fantasy XV ottenibili soltanto o nell’end game o, in un caso specifico, nell’ultimo capitolo della storia.

La guida di oggi vi spiegherà come ottenere le daghe Zwill, non solo l’arma più forte nella sua specifica classe ma anche l’arma più efficace su un gran numero di nemici vista la sua incredibile velocità (probabilmente l’arma più veloce del gioco).

Per cominciare la quest che vi porterà all’ottenimento di quest’arma è OBBLIGATORIO aver finito il gioco; una volta fatto vi dovrete dirigere a Lestallum e, nella zona Nord-Est all’interno del lungo vicolo cieco, comparirà un NPC di nome Randolph. Parlate con Randolph e quest’ultimo vi ordinerà di cacciare un determinato mostro in cambio di una ricompensa; sappiate che la quest sarà composta da 5 step di caccia che vi ricompenseranno con altrettante armi, le ultime delle quali saranno le daghe Zwill.

In ogni step della quest dovrete seguire l’indicatore, cacciare il mostro e tornare da Randolph a riscuotere la ricompensa. Oltre alle daghe Zwill le altre quattro armi che otterrete sono un ottimo entry level per i nemici presenti nell’end-game, quindi anche se può sembrare una quest piuttosto noiosa, sappiate che questa missione è veramente utile.

Cosigli utili

Innanzitutto create sempre un salvataggio prima di ogni singola battaglia col mostro, in modo tale da avere sempre dei dati salvati in prossimità dello scontro, nel caso in cui veniate sopraffatti. Dopodiché ricordatevi di affrontare le battaglie con Brando Ultima equipaggiata, una magia con magari il bonus morte istantanea (se riuscite a crearla con morte istantanea dal 30 in su sarebbe meglio, ma richiede un discreto farming di pungiglioni di scorpioni), e una lancia ( a voi la scelta di quale lancia utilizzare, io personalmente ho sempre trovato ottima la lancia vampira). Infine, ricordate sempre che è molto utile iniziare questi scontri con una analisi degli avversari così da poter elaborare la strategia migliore in base alle loro debolezze.

I nemici (dal primo al quarto step)

I nemici che affronterete dal primo step fino al quarto saranno di difficoltà crescente, così come il loro livello, obbiettivamente non è necessario combatterli alla pari, ma è importante comunque iniziare la missione con un livello compreso tra il 50 e il 55.

Vediamo quindi i nemici e il loro livello:

  • Bennu: livello 60
  • Malbadoom: livello 65
  • Signor Tomberry x2: livello 75
  • Phalaris: livello 85

Questi nemici, pur essendo di livello molto alto, dovreste riuscire a sconfiggerli senza troppa fatica (i due Tomberry saranno i più difficili e i più resistenti), se sfrutterete bene sia l’ambiente che vi circonda sia le tecniche ausiliarie.

I nemici (ultimo step)

Il quinto ed ultimo step, che vi ricordiamo sarà quello che vi ricompenserà con le daghe Zwill, sarà invece molto differente dai precedenti. Questo step vi richiederà di sconfiggere Naglfar di livello 120, semplicemente il mostro più forte del gioco.

Naglfar, che assomiglia molto ad Omega Weapon ( un classico della saga Final Fantasy), andrà affrontato con un livello minimo di 85 altrimenti sarà morte certa; armatevi di molta pazienza e un gran numero di cure perché la battaglia sarà estenuante. Probabilmente la strategia migliore è sbloccare le abilità che permettono di infliggere danni trascendentali (9999); ma a questo punto del gioco in pochi le avranno, quindi per chi non le avesse la strategia migliore è quella di colpire e fuggire con delle proiezioni. Ricordatevi mentre fuggite di attivare le tecniche ausiliarie in modo tale da non lasciare momenti liberi al nemico.

Riusciti nell’impresa di battere Naglfar, potrete tornare da Randolph per mettere cosi le mani sulle daghe Zwill: 345 di potenza e massima velocità. Rimanete sulle nostre pagine per ulteriori guide.



Sono un neolaureato in scienze politiche e delle relazioni internazionali con la passione per i videogiochi fin da piccolo. Ho sempre cercato di coltivare la mia passione cercando di rendere gli altri partecipi delle sensazioni che provavo. Ogni piattaforma su cui ho giocato dal 1998 ad oggi ha contribuito alla mia formazione, e ha lasciato nella mia mente ricordi di emozioni donati da capolavori come Monkey island, Legacy of Kain, Suikoden 2 e Final Fantasy IX.