[Guida] Kingdom Hearts 3D – Come sconfiggere Julius e ottenere Ultima Weapon

Di Andrea "Geo" Peroni
12 febbraio 2017

In occasione del lancio di Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue, nuova collection della serie della quale qui sotto potete leggere anche la nostra recensione, abbiamo deciso di proporvi una breve guida sull’edizione rimasterizzata di Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance. Se non ne siete a conoscenza, una volta terminato il gioco vengono sbloccati alcuni contenuti, come la possibilità di affrontare a Traverse Twon (la Città di Mezzo) il boss segreto Julius. Fondamentale non solo per completare al 100% il diario dell’avventura, la sconfitta di Julius permette anche di ottenere l’arma più potente del gioco, il Keyblade Ultima Weapon. Come fare a sconfiggerlo relativamente facilmente? Ecco che ve lo spieghiamo.

[Recensione] Kingdom Hearts HD 2.8 – La fine è vicina

Prima di cominciare con la nostra breve guida, una piccola contestualizzazione sul villain. Julius è una sorta di versione gigantesca e “frankesteiniana” di Pietro Gambadilegno, che esordì nel 1995 nel cortometraggio Disney Topolino e il cervello in fuga, e che venne creata dalla folle mente del Dr. Frankenollie, col quale Topolino avrà sfortunatamente a che fare in questo splendido cartone animato che ottenne anche una nomination agli Oscar.

Detto questo, vediamo come approcciarsi con Julius, una boss fight che sicuramente non è tra le più difficili della serie (sicuramente ben lontana da sfide come quelle contro Figura misteriosa di Birth by Sleep e Sentimento Persistente di Kingdom Hearts II FM) ma della quale può servire una piccola strategia. Innanzitutto, per avviare la boss fight vi basterà dirigervi alla Piazza delle fontane, quella che porta direttamente al Quarto Distretto. Sappiate inoltre che, una volta avviata la battaglia, i vostri Spiriti spariranno automaticamente ma lasciandovi le abilità. Dunque è fondamentale per questa boss fight utilizzare Divorasogni potenti che possono fornirvi abilità importanti come Ultima Chance e Proteggicura, e che aumentino sia la difesa che il livello base di PS.

Lo stile di combattimento di Julius sarà il medesimo sia contro Sora che contro Riku, quindi la strategia da adottare sarà ovviamente similare. Tra i due personaggi ci sono però alcune differenze, come i Comandi a propria disposizione, cosa che in questa boss fight non ci deve interessare: il comando più importante in assoluto è infatti Pallonciga, utilizzabile da entrambi e acquistabile comodamente presso uno dei tanti rivenditori Moguri presenti sui vari mondi (ce ne sarà uno proprio al Quarto Distretto). Pallonciga è assolutamente fondamentale, perché oltre ad essere estremamente potente permette anche di attaccare con discreta sicurezza, e da lontano, il boss, dato che i palloni magici andranno automaticamente alla ricerca del bersaglio. Dotatevi, nella vostra console dei comandi, di almeno 4 di questi comandi, e aggiungete 2/3 Energiga per essere sempre pronti a curarvi tempestivamente. Per i restanti slot, potete scegliere altri comandi o anche oggetti che pensate possano essere utili nella vostra impresa come Elisir (non curatevi di pensare ai vostri Spiriti perché come detto non saranno in battaglia con voi). Fate anche attenzione alla Barra Caduta, perché se si interromperà nel bel mezzo della battaglia i vostri sforzi fino a quel momento saranno stati vani.

Julius possiede quattro attacchi, che si ripeteranno casualmente nell’arco del combattimento:

  • Il boss si preparerà a saltare e cercherà di finire sopra di voi, quindi dovrete essere bravi a schivarlo. Appena schivato, se sarete veloci, potrete pensare di lanciare un Pallonaga.
  • Julius cercherà di prendervi a spallate, caricando contro di voi. Se sarete abbastanza bravi da evitarlo (fatelo, perché toglie molti HP), dopo essersi fermato potrete colpirlo per alcuni secondi in quanto sarà leggermente stordito.
  • Julius può anche darsi al pugilato nel mezzo della battaglia. In questo caso le strade sono due: schivare gli attacchi, e dunque scappare, oppure riuscire a parare col giusto tempismo e approfittarne per poi contrattaccare. Nel caso veniate colpiti, sarà inoltre difficile riuscire a evitare i colpi successivi, dunque fate molta attenzione.
  • Il boss possiede anche una nuova combo, fatta di più varianti di attacchi, e in questo caso l’unica cosa sicura da fare è evitare di entrare in contatto con lui.

Ricordatevi che questi sono gli attacchi di base di Julius, e che nei momenti in cui il boss sarà fermo o stordito la tattica perfetta è utilizzare i Pallonciga, per un attacco potente e sicuro allo stesso tempo.

Dopo aver tolto le prime 6 barre di PV di Julius, il boss, insieme alle mosse appena descritte, diventerà capace di un gigantesco attacco: in sostanza, Julius salterà sull’edificio del municipio, di fronte alla piazza, e si preparerà poi a colpire violentemente a terra. Se verrete colpiti, oltre a perdere una grande quantità di PV sarete anche limitati nell’uso del Comando selezionato in quel momento, poiché verrà inflitta una penalità nella ricarica di questo. Risolvibile con l’utilizzo di un Elisir, certo, ma è molto più consigliabile riuscire a evitare l’attacco.

La parte conclusiva della boss fight è la più pericolosa e rischiosa, perché Julius, quando avrà ancora circa 3-4 barre PV, verrà potenziato notevolmente da una sorta di fulmini che lo circonderanno. Ancora una volta cercate di evitare il più possibile gli attacchi, e poi affidatevi ai classici Pallonaga per riuscire ad avere la meglio sul boss nel modo più veloce. Sconfitto Julius, riceverete anche il Keyblade più potente del gioco, Ultima Weapon.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato “videogioco” alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.