Hearstone Heroes of Warcraft – Anteprima

Hearthstone
Di Silmarien Alton
6 gennaio 2014

Blizzard Entertainment” è una software house piuttosto conosciuta per il suo titolo di maggior successo “World of Warcraft”, ma anche per altri di notevole spessore. Ultimamente abbiamo potuto vedere come si sia data da fare nello sviluppo di nuovi videogiochi, in linea con le recenti tendenze. In particolare vogliamo parlarvi del suo gioco di carte collezionabili free to play al momento in closed beta: stiamo parlando di “Heartstone: Heroes of Warcraft”.

heartstoneduello

La particolarità principale del gioco sono gli eroi e i servitori che si sfideranno a duello. Questi sono stati presi direttamente dal lore di Warcraft; ecco quindi che troveremo come eroi il paladino, lo sciamano e il druido ma anche creature come il Murloc e il Worgen ai nostri comandi.

Saranno questi eroi le classi disponibili e giocabili, mentre le creature saranno i servitori ai nostri ordini rappresentati nelle carte.

heartstonecampoLe meccaniche sono molto semplici: due giocatori si affronteranno a suon di magie con l’obiettivo di far arrivare a zero i punti vita dell’avversario. E’ possibile giocare in diverse modalità: la modalità “allenamento” che permette al giocatore di fare pratica contro l’intelligenza artificiale; la modalità “gioco” che permette, attraverso un sistema di matchmaking, di sfidare un giocatore casuale di pari livello in una partita classificata o non; infine, tramite la modalità “arena” (sbloccabile una volta ottenuti tutti gli eroi giocabili) si può competere in un torneo fra giocatori che permette di vincere dei premi; la partita infatti si conclude positivamente al raggiungimento di 12 vittorie o in caso contrario dopo 3 sconfitte.

Saranno tattica e tempismo giusto nell’attivare le carte, che ci porteranno alla vittoria. Ogni carta ha un determinato costo in mana e bonus di attacchi e difesa differenti.

heartstonecarteBisognerà però anche avere una buona dose di fortuna, dato che il giocatore dovrà pescare casualmente le carte dal proprio mazzo, precedentemente costruito.
Tra le carte disponibili, troviamo quelle suddivise per classi e quelle generiche.

Per quanto riguarda i bonus, ce ne sono fra i più diversi: dal semplice conferire al servitore carica per permettergli di attaccare subito oppure provocazione in modo da proteggerci, a bonus completamente fuori di testa, come ad esempio il potere di trasformare un servitore avversario in una pecora con basso valore di attacco e difesa.

Interessanti gli achievement giornalieri, non troppo impegnativi, che permettono di ricevere ricompense in moneta del gioco al fine di poter acquistare e scartare nuovi pacchetti contenenti carte aggiuntive e magari anche rare.

In conclusione, Hearthstone: Heroes of Warcraft è un gioco particolare nel suo genere, con una grafica in tipico stile Blizzard. E’ un titolo adatto sia ai più piccoli per stimolare le loro affinità di strategia, sia ai giocatori che amano una competizione che appare bilanciata.

In attesa di poter vedere la release finale, speriamo che mantenga le aspettative promesse in questo periodo di closed beta.



Gamer girl per passione, Youtuber per divertimento...