Hideo Kojima ed il segreto delle sue creazioni: ”Faccio tutto io”

Di Alberto "Seven" Baldiotti
23 febbraio 2016

Chi ha detto che per ideare un gioco debba per forza esserci più di una mente al lavoro? Non sembra essere il caso di Hideo Kojima, sviluppatore giapponese e principale autore della saga di Metal Gear.

Lo sviluppatore, infatti, ha pubblicato una serie di tweet nei quali sembra ”analizzare” i varie campi ai quali lavorare per creare un videogame, affermando che, soprattutto nelle grandi case produttrici, le persone lavorano secondo le proprie specializzazioni. Ma è proprio qui che Kojima si differenzia. Design di gioco, comparto visivo, sonoro e narrativo: è lui stesso ad occuparsi di questi quattro punti chiave. Ed è proprio tutto.

Alla luce della collaborazione con Sony per una nuova IP, il lavoro del game designer giapponese sembra essere una sfida quotidiana. Ma siamo certi che un genio creativo del calibro di Kojima possa a fatica sbagliare un colpo.

Fonte



Studente universitario e gamer nel tempo libero, la sua passione videoludica non ha confini. Questa passione nasce a 4 anni, quando si ritrova a giocare Doom II su un vecchio computer acquistato dal padre. Appassionato di giochi open-world e GDR, le sue pietre miliari sono le serie di Grand Theft Auto, Fallout e The Elder Scrolls. A fianco di ciò, la tecnologia e lo sport giocano un ruolo fondamentale nei suoi interessi, ed adora restare informato sulle ultime novità nei rispettivi settori.