Metal Gear Solid: Ground Zeroes

Di Andrea White Mezzelani
3 Settembre 2012

Nuovo capitolo della saga di Metal Gear Solid che vede il ritorno di Snake e di Hideo Kojima, prodotto da Kojima Productions e pubblicato da Konami e distribuito da Halifax.
MGS: Ground Zeroes si presenta come il prequel di Metal Gear Solid 5 e il capitolo successivo a Metal Gear Solid Peace Walker uscito anni fa. H. Kojima ha dichiarato apertamente che il ritorno di Snake come protagonista non può che essere legato al suo ritorno come supervisore del progetto e che dunque si deve intravedere una inversione di rotta rispetto alle dichiarazioni di qualche tempo fa in cui il noto creatore della saga Metal Gear Solid aveva accusato la fine del suo coinvolgimento nei capitoli successivi di Metal Gear (affermazioni smentite e poi riconfermate per rismentirle ancora). Ancora non si conoscono molti particolari del gioco tranne il fatto che sarà disponibile non solo su PlayStation 3 ma anche su altre piattaforme di gioco (PC, Xbox 360).
Su questo nuovo gioco di azione/spionaggio (stealth action) è stato rilasciato un trailer (demo su PC) rilasciato in occasione del  Penny Arcade Expo 2012; 

Il “tocco” di Hideo Kojima si riconosce, il videogioco non è fine a se stesso ma supportato da una storia definita. Nel video si intravede il coinvolgimento di un ragazzo in un campo di prigionia (camp omega) fino all’arrivo di Snake. Snake è Big Boss o Naked Snake che ritorna dopo gli eventi di Peace Walker e prima di ciò che accadrà con MGS5. Ground Zeroes sarà il primo capitolo della serie ad essere un open world (ad esempio si potranno guidare veicoli e chiamare appoggo aereo). Le mappe giocabili dovrebbero essere più grandi rispetto a come le abbiamo intuite fino ad ora. Nel trailer si evince che alcuni militari riuniti sotto il logo XOF pianificano la via di fuga per due ostaggi (Pacifica Ocean e Chico Libre) trattenuti nel campo di prigionia Omega (Cuba). Poi quando alcuni militari si allontanano dal campo ecco che compare Snake. Successivamente Snake discute con Kaz Miller sul da farsi per infiltrarsi e procedere con l’operazione. Durante l’uscita di scena dei militari, il capo – lo sfigurato – parlando con i militari afferma; “il cavallo di troia è pronto”, come se quest’organizzazione militare stesse escogitando qualcosa.
Successivamente un parte in cui si impersona Snake ci rivela come sarà la giocabilità; sempre in terza persona con visualizzazione della mini-mappa molto simile a Dead Space. Sembra molto simile alla gestione del personaggio che c’era su MGS4 ma ora sembra tutto più naturale, movimenti più fluidi e posizioni più realistiche. NOVITA’ settembre 2012: è stata confermata da Hideo Kojima la presenza dell’alternanza giorno/notte. Pensate si tratti solamente di variazioni climatiche di poco conto? Vi sbagliate, in un gioco stealth l’alternanza luce/ombra gioca un ruolo fondamentale, soprattutto in Ground Zeroes dove i nostri nemici avranno comportamenti e reazioni diverse a seconda del frangente temporale nel quale compiamo un’azione. Non sappiamo ancora con che misura questa diversa reattività in relazione al cambiamento giorno/notte avrà un ruolo determinante nel gioco ma da H. Kojima ci si può aspettare anche qualche sorpresa.

Indice di tutti i contenuti per Metal Gear Solid V: Ground Zeroes

Disponibile per PS3 – PS4 – XBOX ONE – XBOX360

Prima di Ground Zeroes, “Metal Gear Solid” era già una saga di successo. Visita questa pagina per un riassunto di tutti i precedenti capitoli.

Acquistalo al prezzo più basso!



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.