Need for Speed: Rivals – Tornano le corse di EA

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
19 giugno 2013

La saga di Need for Speed, brand decennale di Electronics Arts, si presenta quest’anno con un nuovo capitolo Rivals e lo userà come biglietto da visita per le console next-gen.

Il gioco è sviluppato dalla nuova casa svedese Ghost Games, aperta proprio per questo progetto, e sotto la supervisione del team inglese Criterion Games, già autore degli ultimi 2 capitoli Hot Pursuit e Most Wanted.

Mosso dall’incredibile motore grafico Frostbite 3.0 (sfruttato anche in Battlefield 4), questo nuovo episodio racing-arcade presenta alcune novità che vi esponiamo di seguito.

La prima, che è saltata subito all’occhio nel trailer di annuncio, è la presenza della casa automobilistica Ferrari che mostra in tutto il suo splendore una F12 Berlinetta intenta a fuggire da una Koenigsegg della polizia.  Infatti si potranno intraprendere 2 carriere parallele: quella da Pilota e quella da Poliziotto, ma con la possibilità di passare in qualsiasi momento dall’una all’altra.

Nel primo caso si guadagneranno Speed Points gareggiando o vincendo inseguimenti,e che consentiranno di salire di livello e scalare la classica lista di piloti. Nel secondo caso invece si riceveranno punti inseguendo, arrestando o distruggendo le macchine dei fuorilegge di turno. In pratica ogni sfida sarà basata sull’accumulo di questi punti e sull’aumento dell’ Heat Level ossia il livello di minaccia.

Al contrario di Most Wanted le vetture saranno ora acquistabili con soldi ricevuti dalle gare per i piloti, invece di trovarsi parcheggiate ai lati della strada, mentre i poliziotti ne riceveranno di migliori aumentando il proprio grado nella scala gerarchica.

A fare da contorno vi saranno delle abilità speciali da usare durante gli inseguimenti come EMP, strisce chiodate,onde d’urto e l’immancabile turbo boost, già presenti in Hot Pursuit.

Per quanto riguarda la personalizzazione i piloti possono modificare le proprie auto con nuovi colori, targhe personalizzate, livree, simboli, cerchioni e potenziamenti delle prestazioni.

Una delle feature più importanti di Rivals è l’AllDrive, che abbatte la barriera tra single player e multiplayer, caratteristica di base di molti giochi in uscita per le nuove console next-gen Ps4 e Xbox One, infatti non vi sarà nessuna attesa, nessun sotto-menù o nessuna lobby, tutto sarà disponibile subito con statistiche live, integrate e supportate da un nuovo Autolog in sviluppo, dove le sfide con intelligenza artificiale ed altri giocatori online coesisteranno in un’unica grande partita. Il tutto ambientato in una nuova location open world: Redview County con una mappa che, parola degli sviluppatori, sarà la più grande mai creata per la serie. Infatti al contrario del paesaggio prevalentemente urbano di Most Wanted, in questo nuovo capitolo l’ambiente di gioco sarà più rurale con paesaggi che vanno dai deserti alle pianure e montagne tipiche del territorio americano e presenterà cambiamenti atmosferici in tempo reale come pioggia o neve.

Passando al gameplay l’impostazione di guida è basata su un modello arcade molto ben strutturato, già gradito sugli altri capitoli curati da Criterion, con derapate ed incidenti tipici e con l’ulteriore sviluppo dell’esperienza di gioco, che la renderà ancora più adrenalinica e spettacolare concentrandosi sulla varietà.

A livello tecnico basta udire il nome Frostibite 3.0 per essere sicuri di avere un dettaglio grafico mozzafiato con poligoni e texture dettagliatissimi.

C’e da aggiungere che il gioco non sfrutterà tutto il suo potenziale se giocato offline per via delle numerose feature legate all’AllDrive e Autolog.

Concludendo possiamo dire il gioco è stato provato su console next-gen nelle demo viste all’E3, tuttavia l’uscita per PS4 e Xbox One non è stata resa ancora ufficiale,si presume comunque che saranno disponibili al lancio o entro il primo quadrimestre del 2014, al contrario di quelle PS3, Xbox 360 e Pc previste per il 19 novembre 2013.

Vi terremo informati su eventuali news e differenze tra le versioni  per le console, su edizioni speciali e magari anche alla lista di auto presenti.

sito ufficiale



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.