Intentata causa contro Sony

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
7 agosto 2014

sony-logo_t620Quanto la grafica fa veramente un gioco? In molti direbbero che un gioco senza una buona grafica non è un gioco, affermazione senza dubbio molto discutibile ma non è questo lo scopo dell’articolo. Infatti, ciò che si vuole mettere in luce è il fatto che oramai la maggior parte dei giocatori presti attenzione a tutti i dettagli dei giochi acquistati, specialmente quando si parla di grafica. Addirittura c’è chi arriva a intentare causa contro un’azienda per problemi relativi alla grafica.
Questo è il caso di Douglas Ladore, California, il quale ha intentato causa contro Sony accusando l’azienda di pubblicità ingannevole relativa alla campagna vendite di Killzone: Shadow Fall.
Molti di voi conosceranno già la storia, ma ripercorriamola brevemente:
Sony annuncia Killzone: Shadow Fall e lo presenta come il gioco della Next Gen, destinato a girare a 1080p.
Sony apre le vendite di Killzone: Shadow Fall ma qualcosa non torna. La grafica sembra superiore al classico 720p ma non sembra raggiungere i tanti decantati 1080p.
Digital Foundry annuncia che effettivamente Killzone: Shadow Fall non gira a 1080p, ma che presenta una grafica 960x1080p la quale sfrutta un upscaling per emulare la sensazione dei 1080p senza averli realmente.

Per quanto riguarda Douglas Ladore, ha deciso di farsi rappresentare dallo studio legale Ederson PC, studio che aveva già intentato causa tre anni fa contro Sony e Electronic Arts per il problema relativo alla concessione di Battlefield 1943 per i possessori di Battlefield 3 su Playstation 3.



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"