Irrational Games si appresta alla chiusura

Di Francesco "Frank" Scaramucci
19 febbraio 2014

ken_levineUn fulmine a ciel sereno: tramite un messaggio postato sulla homepage del sito irrationalgames.com, Ken Levine annuncia l’imminente chiusura della casa di sviluppo celebre per la saga BioShock.

«Diciassette anni sono un periodo per qualsiasi lavoro, anche il migliore; lavorare con l’incredibile squadra di Irrational Games è sicuramente il miglior lavoro che ho mai avuto. Sono profondamente fiero di ciò che abbiamo ottenuto insieme, tuttavia la mia passione si è trasformata nel realizzare un gioco diverso da tutto ciò che abbiamo fatto fin’ora. Per coronare questo sogno ho bisogno di concentrare nuovamente le mie energie su un team con una struttura più basilare e una più diretta relazione con i videogiocatori».

Levine continua affermando che il nuovo team, composto da lui stesso e altre quindici persone, concluderà il lavoro già avviato per l’ultimo DLC di BioShock: Infinite e successivamente si dedicherà interamente a progetti destinati al mercato digitale e incentrati sulla narrazione, mantenendo viva la filosofia caratterizzante l’intera saga di BioShock. Una volta conclusa la produzione di quest’ultimo contenuto aggiuntivo, tutti i diritti di sfruttamento passeranno nelle mani di 2K Interactive, casa produttrice della saga.

Il co-fondatore di Irrational Games prosegue rincuorando tutti coloro che perderanno il proprio posto di lavoro entro i prossimi giorni affermando che la casa farà tutto il possibile per sostenerli in questo periodo di transizione.



Gioco a basket, guido moto, scrivo sui videogame ma sopratutto realizzo video su YouTube sin dal lontano 2007. Nel tempo che mi rimane coltivo l'interesse per il videomaking e per la fotografia.